myusa.it consiglia

Assicurazione Viaggio USA

La destinazione Stati Uniti è una meta un po’ particolare quando si parla di assistenza medica: il sistema sanitario è quasi totalmente privatizzato e tutti i visitatori stranieri (e purtroppo anche gran parte della popolazione residente), possono avere accesso alle cure, anche di pronto soccorso, solo ed esclusivamente pagando.
I costi per le prestazioni sono davvero molto elevati, anche interventi banali come ad esempio ingessare un polso slogato possono arrivare a costare migliaia di dollari, immaginate quanto possano essere salati i conti per cose più serie.

Avrete capito che partire sprovvisti di un’assicurazione viaggio USA è una scelta assolutamente poco saggia, perché per risparmiare poche decine di euro su un viaggio che, tra l’altro, ne costa davvero tanti di più, significa andare a corre un rischio grande ed inutile, significa mettere a repentaglio la propria salute e la propria situazione familiare.
Molti possono pensare che sono solo dicerie, che non può succedere, ma invece è successo a molti e succederà ancora a chi viaggia senza polizza.
Ed è dannoso pensare il solito “tanto di pare che mi serve”! Invece si deve stipulare un buon prodotto assicurativo e poi sperare che si rivelino soldi inutili.
Non tutte le polizze viaggio USA sono idonee, molte che vengono proposte ai viaggiatori, spesso abbinate a voli o pacchetti vacanza, non hanno caratteristiche adeguate per coprire i viaggi negli States: significa che state spendendo i soldi per un prodotto che non vi aiuta.

Massimali e prezzo non sono le sole caratteristiche da approfondire

Comprendere le caratteristiche più importanti di una polizza viaggio è importantissimo ma non basta guardare prezzo e massimali: un prodotto assicurativo è un prodotto complesso che per essere compreso va approfondito, leggendo il testo della polizza. Ci sono tante esclusioni, limitazioni che possono rendere un prodotto più o meno valida.

Qualche cenno sul sistema sanitario

Ogni viaggiatore che si rispetta sogna nella propria vita di recarsi almeno una volta negli Stati Uniti d’America, un paese capace di offrire grandi bellezze naturali e contemporaneamente le bellezze architettoniche proprie delle grandi metropoli più famose del mondo. Come detto visitare gli Usa è uno dei sogni da realizzare almeno una volta nella vita per qualsiasi viaggiatore ma prima i imbarcarsi e partire è necessario pensare bene a tutti i problemi che potrebbero crearsi in un paese diverso dall’Italia come lo sono appunto gli Stati Uniti. Quando si organizza un viaggio negli Usa è molto importante infatti sottoscrivere un’assicurazione viaggio usa che possa coprire eventuali spese fuori programma che possono venirsi a creare a causa della necessità di ricorrere a delle cure mediche quando ci si trova in America. Il sistema sanitario Usa è infatti notevolmente differente rispetto a quello italiano, noi siamo abituati ad un sistema retto interamente dal pubblico mentre negli Stati Uniti il sistema sanitario è prevalentemente privato, fatta esclusione soltanto per i due programmi pubblici denominati Medicare e Medicaid indirizzati ai cittadini che si trovano in condizioni economiche disagiate, agli invalidi e agli anziani over 65.

Il livello del sistema sanitario pubblico è sufficiente ma non è certamente elevato.Per quanto riguarda il resto della popolazione, quello non inserito nei programmi gratuiti, l’assistenza medica è totalmente privata e gestita con il meccanismo delle assicurazioni che vengono stipulate di solito direttamente con il proprio datore di lavoro che detrae una certa somma dallo stipendio per provvedere ad eventuali spese mediche. Naturalmente, il livello della sanità privata è nettamente superiore rispetto a quella pubblica, il personale medico e le strutture ospedaliere sono infatti di un livello nettamente superiore. I turisti che si recano negli Stati Uniti non possono naturalmente beneficiare della sanità pubblica e quindi in caso di infortuni o malattia si ritrovano costretti a rivolgersi a qualche ospedale privato. Per questo è facile intuire che recarsi negli Usa senza aver precedentemente stipulato una valida assicurazione viaggio è come fare un salto nel vuoto. Ma tutte le assicurazioni viaggio sono valide? La risposta è no, trovare un’assicurazione viaggio usa affidabile è spesso molto complicato, una polizza che si rispetti deve infatti avere innanzitutto dei massimali sufficientemente alti da coprire qualsiasi tipo di spesa medica si possa rendere necessaria. Molto importante inoltre assicurarsi che la poliza che si sta per sottoscrivere comprenda un rimpatrio aereo di emergenza e che la compagnia assicurativa disponga di un sistema di assistenza telefonico in italiano attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Insomma, come è facile intuire, partire senza aver stipulato una valida polizza assicurativa viaggio verso gli Stati Uniti d’America è una vera e propria follia che potrebbe costare davvero caro al vostro portafogli, anche l’intervento più banale (come la slogatura di un polso) negli Usa può infatti arrivare a costare cifre a tre zeri. Insomma, prima di partire è essenziale recarsi presso una compagnia assicurativa importante e sottoscrivere una adeguata assicurazione sanitaria che vi permetta di godervi il vostro viaggio negli Usa.

Guide e Diari
Guide Città
Racconti di Viaggio
Itinerari di Viaggio
Parchi Nazionali USA
Canada
USA Low Cost
Stati USA

 Informazioni USA
Aeroporti USA
Cultura USA
Passaporti & Visti
Consigli Viaggio USA