Telefonare dagli USA

Telefonare negli Stati Uniti

A meno che non decidiate di isolarvi totalmente da casa vostra, è importante organizzarsi prima di partire per poter rimanere in contatto con i propri affetti che sono rimasti a casa.
Ormai ci sono tante diverse alternative che vi permettono di chiamare o mandare messaggi a persone in Italia senza spendere una fortuna o addirittura in maniera gratuita.
Vediamole in dettaglio.

telefonare USA1) Cellulare con SIM italiana

Per telefonare dagli Stati Uniti con il vostro cellulare occorre che questo sia almeno un modello Tri-band; se iltelefono è recente non ci sono problemi, ma se ha molti anni andate a leggere nelle istruzioni per scongiurare la possibilità che sia un vecchissimo dual-band.
In ogni caso, prima di partire, pensateci con qualche giorno d’anticipo, il mio consiglio è quello di telefonare al vostro operatore e mobile e chiedere informazioni sulle offerte disponibili per parlare dagli USA. Valutate le proposte e decidete.

telefonare USA

1) Cellulare con SIM USA

A volte potreste non trovare offerte adeguate per il vostro operatore mobile Italiano o magari rimanete negli Stati Uniti per un periodo di tempo piuttosto lungo. In questi casi potreste decidere di partire con l’intenzione di entrare in un negozio di telefonia direttamente negli USA e valutare le proposte tariffarie dei principali operatori.
Normalmente ci si concentra sui più grandi che sono AT&T, Verizon, Sprint e T-Mobile che riescono a garantire una maggiore copertura. Naturalmente nelle zone più remote del paese potreste non avere linea.

cellulare USA2) Le carte prepagate

Qualora non riteniate vantaggiose le tariffe per il roaming internazionale proposte dal vostro provider, potete sempre ricorrere alle care buon vecchie schede prepagate come la Columbus di Telecom Italia. Con 12 euro avete 1h e mezza di telefonate verso fissi in Italia e 45 minuti verso cellulari italiani; le istruzioni sono semplici e in italiano ed è quindi un buon modo per non spendere molto di telefono e parlare a lungo. Unica cosa è che dovete chiamare dai telefoni pubblici per evitare di pagare ingenti scatti alla risposta; può essere usata anche per chiamate interne negli usa ma non funziona in Canada.
Le carte prepagate acquistabili negli aeroporti statunitensi possono essere economicamente altrettanto vantaggiose ma avranno ovviamente le istruzioni in inglese, cosa che può risultare molto scomoda se non si ha una buona conoscenza della lingua.

wifi USA4) App degli smartphone

Se siete in possesso di uno smartphone di ultima generazione e avete App come Skype o WhatsApp potreste sfruttare connessioni wi-fi eventualmente disponibili (in hotel, nei ristoranti…) e chiamare o mandare messaggi gratuitamente. Skype può essere utilizzato anche per chiamare fissi e cellulari in Italia a tariffe molto vantaggiose (ricaricando il credito). Ovviamente per chiamare/videochiamare con Skype serve una buona connessione, affidarsi totalmente al vostro smartphone pò essere un rischioso… troverete la connessione wi-fi? Sarà abbastanza veloce…?

 

17 Comments

  • Salve
    vorrei sapere(con una certa urgenza) se è possibile mantenere il proprio numero di cellulare passando a un operatore statunitense
    Grazie in anticipo per la disponibilità

  • ciao. Il prossimo anno farò un anno di studio negli USA e volevo chiederti se il mio telefono Meiuzu M1 Note poteva essere compatibile con qualsiasi tipo di operatore americano

  • Ciao Roberto,
    sono Marcello originario di Parma. Vivo a LA da qualche mese. C’è un mio amico in città e la situazione è questa: io ho un numero americano e lui ha un classico un numero italiano. Come possiamo fare per metterci in contatto. Ho già tentato di mettere il +1 e l’1 davanti al suo numero ma nulla.

    A presto
    mr

  • Ciao, ho un chiarimento da chiedere… la prox settimana andrò a Boston x partecipare alla maratona e volevo sapere se è possibile chiamare con il mio cellulare italiano un altro cellulare italiano mentre sono a Boston (mi serve x rintracciare i miei familiari all’arrivo della maratona, visto che mi volevo portare dietro il cellulare)…se sì cè da fare mettere davanti un altro numero prima del classico 333 o 335 ??
    Grazie Mille!!

    • Ciao Gabry… si puoi ovviamente chiamare in Italia (a meno che il tuo cellulare non sia vecchissimo), aggiungendo il prefisso 0039. Prima di partire puoi anche valutare le offerte per l’estero del tuo operatore!

  • Ciao Andrea,
    in agosto andrò in California, più i parchi del’ovest, per problemi famigliari avrò bisogno di telefonare a casa spesso , cosa mi consigli?
    Mi serve qualcosa solo per le telefonate (per quanto riguarda la navigazione internet mi appoggierò alla wi fi quando la trovo), pensavo a una micro sim prepagata , con un numero USA , da inserire nel mio I-PHONE, ma sarà conveniente?
    Ho letto che può costare sui 60$ e in più le tefonate costano un botto..
    So che è diverso, ma un amica che è stata in Tailandia , con una sim prepagata da circa 6 euro, da inserire nel proprio cellulare , ha chiamato spesso nel giro di tre settimane, tutto con 6 euro..
    C’è qualcosa di simile?
    Cosa mi consigli?
    Grazie
    Ciao.

    • Ciao Debora, per prima cosa vaòuta l’offerta del tuo operatore. Se non ti soddisfa una volta negli USA entra nei negozi delle principali compagnie e vedi chi ha l’offerta migliore (che non conosco). Difficilmente troverai una sim a 6€

  • Ciao andrea,sei sicuro che se inserisco una SIM USA come ad esempio t mobile riesco ad utilizzare internet utilizzando il mio smartphone italiano?sapevo infatti che le frequenze USA e europee sono differenti….per gli Apple mi sembra che non ci siano problemi ma per tutti gli altri come si comportano…so per certo che t-mobile USA le frequenze 1700 e 2100 ..per i 2100 non ci sono problemi ma i 1700 non sono disponibili su smartphone europei.grazie

  • Ciao, la prossima settimana parto per Miami e staró in Florida per 15 gg. Vorrei avere intenet sempre con me, dunque l’intenzione è acquistare una sim. Sai quanto costa attivarne una? Esistono promozioni particolari per chi ne ha bisogno solo per un breve periodo? Grazie infinite per l’aiuto!

    • Ciao Marica! Purtroppo non conosco le attuali promo per le ricaricabili USA.Ti dico che se ti servono svariati Mb di internet al giorno puoi entrare nei negozi di telefonia dei principali operatori e chiedere. Per chiamare e basta e a volte anche per il resto può essere sufficiente una promo estero del tuo operatore italiano. Comunque, una volta arrivata, entra in negozio e senti cosa ti propongono!

  • Ciao ragazzi, vivo a Boston da alcuni mesi e la telefonia qui non e’ come in Italia!!! Ho una scheda locale at&t e pago $25 il mese ma non mi fa chiamare l’Italia. Posso mandare SMS al costo di 70 cents. I pacchetti per smartphone,a mio parere, sono troppo costosi, se si pensa che con il prezzo piu’ basso che possono fare e’ $35 al mese con soltanto mezzo giga internet!!! Io a casa ho I’ll WiFi e con quello mi collego tramite whatsapp con I miei amici in Italia…..comunque negli Starbucks puoi collegarti tramite WiFi…..

  • Ciao Andrea,
    a settembre andro’ negli USA per la seconda volta nel giro di 12 mesi!
    La prima e’ stata lo scorso anno,durata viaggio 22/23 gg,e abbiamo comprato una scheda t-mobile direttamente sul posto.Il costo si aggirava intorno ai 90 dollari,pero’ potevamo chiamare per un mese illimitatamente verso italia,cellulari e fissi,ed in piu’ avevamo internet illimitato.
    Volevo sapere se secondo te,a distanza di un anno,posso riattivare l’offerta da sfruttare anche quest’anno?
    Grazie

    • Ciao Gianluca,
      sinceramente non so quali offerte ci sono adesso, ma la scelta di fare una sim USA spesso è quella giusta. Entra in un centro commerciale e magari confronta le offerte di 2-3 operatori tra i principali.

Lascia un commento