myusa.it consiglia

Assicurazione Viaggio USA

La destinazione Stati Uniti è una meta un po’ particolare quando si parla di assistenza medica: il sistema sanitario è quasi totalmente privatizzato e tutti i visitatori stranieri (e purtroppo anche gran parte della popolazione residente), possono avere accesso alle cure, anche di pronto soccorso, solo ed esclusivamente pagando.
I costi per le prestazioni sono davvero molto elevati, anche interventi banali come ad esempio ingessare un polso slogato possono arrivare a costare migliaia di dollari, immaginate quanto possano essere salati i conti per cose più serie.

Vedi le Polizze

Avrete capito che partire sprovvisti di un’assicurazione viaggio USA è una scelta assolutamente poco saggia, perché per risparmiare poche decine di euro su un viaggio che, tra l’altro, ne costa davvero tanti di più, significa andare a corre un rischio grande ed inutile, significa mettere a repentaglio la propria salute e la propria situazione familiare.
Molti possono pensare che sono solo dicerie, che non può succedere, ma invece è successo a molti e succederà ancora a chi viaggia senza polizza.
Ed è dannoso pensare il solito “tanto di pare che mi serve”! Invece si deve stipulare un buon prodotto assicurativo e poi sperare che si rivelino soldi inutili.
Non tutte le polizze viaggio USA sono idonee, molte che vengono proposte ai viaggiatori, spesso abbinate a voli o pacchetti vacanza, non hanno caratteristiche adeguate per coprire i viaggi negli States: significa che state spendendo i soldi per un prodotto che non vi aiuta.

Massimali e prezzo non sono le sole caratteristiche da approfondire

Comprendere le caratteristiche più importanti di una polizza viaggio è importantissimo ma non basta guardare prezzo e massimali: un prodotto assicurativo è un prodotto complesso che per essere compreso va approfondito, leggendo il testo della polizza. Ci sono tante esclusioni, limitazioni che possono rendere un prodotto più o meno valida.

L’assistenza pre e post vendita è fondamentale

A cosa serve avere una polizza viaggio con massimali altissimi (talvolta eccessivi, che non servono a nulla), tante caratteristiche se poi quando hai bisogno loro non ci sono? Un valido prodotto assicurativo è quello che abbina a caratteristiche adeguate un’assistenza pre e post vendita ottima: centralini dove a rispondere è gente competente e preparata, in grado di spiegare i prodotti e di fornire aiuto nel momento del bisogno.

La gestione dei sinistri, aspetto cruciale!

Quando ti serve, la polizza deve operare come previsto dal contratto: se hai diritto ad un indennizzo è giusto che lo stesso venga assegnato. Alcuni prodotti presenti sul mercato sono ottimi, finché poi non ti serve veramente aiuto. Scegliere sempre chi ha una gestione del sinistro corretta e competente!
Myusa.it ha raccolto il meglio per l’assicurazione viaggio USA!

Guide e Diari
Guide Città
Racconti di Viaggio
Itinerari di Viaggio
Parchi Nazionali USA
Canada
USA Low Cost
Stati USA

 Informazioni USA
Aeroporti USA
Cultura USA
Passaporti & Visti
Consigli Viaggio USA

Situazione sanitaria e sicurezza in USA

Che decidiate di visitare le meravigliose Cascate del Niagara o il Parco nazionale di Yellowstone, uno tra i più estesi e spettacolari degli Stati Uniti, o se piuttosto  avete in mente di perdervi tra le strade di New York, sappiate che qualunque sia la destinazione finale della vostra sospirata e meritata vacanza negli States è più che opportuno tenere a mente alcune semplici raccomandazioni sanitarie per rendere la vostra permanenza negli USA il più piacevole possibile.

Così come è sempre bene partire con un programma di viaggio, più o meno dettagliato, che comprenda tappe, mete imperdibili e possibili itinerari di viaggio, è consigliabile informarsi adeguatamente in merito alla situazione sanitaria del Paese che andremo a visitare, in modo tale da valutare nella maniera più obiettiva possibile la stipula di un’assicurazione viaggio USA.

Questa valutazione va sicuramente fatta e ponderata attentamente sia se si viaggia in solitaria sia in gruppo, piuttosto che in viaggi organizzati. L’assicurazione viaggio è un prodotto fondamentale perché non solo dovrà coprire le spese mediche in caso di emergenza ma anche fornirvi assistenza in caso di bisogno.

Le strutture sanitarie degli States sono, come possiamo immaginare, di ottimo livello. Com’è noto, però, le spese mediche sono molto elevate e, per questo motivo, è assolutamente raccomandabile stipulare una assicurazione sanitaria che preveda la copertura totale delle spese. È poi possibile prevedere anche la copertura delle spese legate all’eventuale rimpatrio o al trasferimento presso un altro Paese.

Pur non essendo obbligatoria alcuna vaccinazione, è opportuno essere coscienti delle malattie che si potrebbero contrarre durante la permanenza nel Paese. Negli Stati Uniti, nel caso specifico, si sono registrati rari episodi di malattie trasmesse da zanzare, come accade per esempio nei confronti del virus che provoca la febbre da West Nile e quello responsabile della febbre da Chikungunya.

Le zanzare sono presenti soprattutto negli Stati meridionali, in particolare in Florida, Louisiana e Texas.

Al di là delle patologie che si potrebbero contrarre, è bene adottare alcune precauzioni che eviteranno di incorrere in spiacevoli situazioni. Gli Stati Uniti sono molto estesi e non è facile presentare delle regole da seguire, valide per tutti i Paesi e in tutte le circostanze. Prima di partire, per questo motivo, sarà necessario informarsi sul modo di vivere, le abitudini e le particolari criticità legate al territorio che ci apprestiamo a visitare.