dove sei: Home » Assicurazione Sanitaria USA

Assicurazione Sanitaria USA

La guida definitiva alla scelta dell’assicurazione sanitaria USA!

andrea

Ciao, sono Andrea Tobanelli, fondatore di myusa.it e consulente assicurativo esperto in assicurazione viaggio USA (e non solo).
In questa pagina ti mostro le polizze che ho selezionato per viaggiare in USA.

Il tutto con sconti e approfondimenti. Perché la polizza sanitaria di viaggio non può essere considerata un dettaglio quando si parla di USA e Canada.

Viaggio incessantemente negli USA da anni, sono iscritto al Registro Unico degli Intermediari tenuto dall’IVASS (iscrizione n. B000542111) e nel 2009 ho creato myusa.it per aiutare nell’organizzazione di viaggi negli Stati Uniti d’America.


Le migliori assicurazioni sanitarie per gli USA

Studio ogni giorno tutte le migliori assicurazioni viaggio, questa è la mia selezione aggiornata a Luglio 2021

Frontier Assicurazioni

Preventivo con sconto 12%
Perfetta per viaggiatori fino a 74 anni e viaggi di max 180 giorni

Massimali ottimali, copertura delle spese mediche da covid-19 e annullamento in caso di malattia covid-19 nella versione TOP, intermediario italiano e prezzi davvero molto competitivi. Possibilità di certificato tradotto in inglese.


columbus

Columbus Assicurazioni

Preventivo con sconto 10%
Per chi viaggia fino a 365 giorni (fino a 64 anni di età) e fino a 31 giorni (fino a 74 anni)

Massimali ottimali, copertura delle spese mediche da covid-19, un buon prodotto da valutare.


Globy Rosso di Allianz

Preventivo
Perfetta per chi ha patologie preesistenti, per gli over 74 e per viaggi fino a 35 giorni

La caratteristica primaria di questo prodotto è la copertura di malattie pregresse e il non avere limiti di età per la sottoscrizione. La versione Plus copre anche le spese mediche da covid-19.

Se hai bisogno di aiuto puoi scrivermi su WhatsApp: 392 249 6806 | via email a tobanelli.andrea@gmail.com | Sulla mia Pagina Facebook


Quali sono le primarie caratteristiche una assicurazione sanitaria USA di qualità?

  • Assistenza: deve essere completa
  • Massimale per le spese mediche: deve essere di almeno 1 milione di €
  • Covid-19: deve comprendere anche le spese per malattia da sars-cov2
  • Centralino emergenze: deve essere in Italiano e sempre attivo, raggiungibile telefonicamente in qualunque momento
  • Pagamento diretto spese mediche in caso di ricovero
  • Un sottoscrittore solido: sarà questo a prestare assistenza e liquidare i sinistri.

Assicurazione Sanitaria USA e covid-19

Le polizze selezionate coprono spese mediche da covid-19 sostenute all’estero. Le versioni con annullamento di Frontier e Columbus coprono l’annullamento per malattia da covid-19.

Anche se siete vaccinati o guariti dal covid-19 raccomandiamo sempre di scegliere una polizza viaggio che copra le spese mediche da covid-19.

Le assicurazioni viaggio operano se:

  • la destinazione non è oggetto di sconsiglio da parte della Farnesina
  • il viaggio è compatibile con le disposizioni di legge (Italiane e USA)

Assicurazione sanitaria Viaggio USA: consigli

  • Sono per residenti in Italia
  • Il vostro viaggio deve iniziare dall’Italia e terminare in Italia (insieme alla copertura).
  • Solo la Globy Rosso copre condizioni mediche preesistenti,
  • se ti occorre un prodotto per preesistenti leggi qui
  • Non possono essere stipulate se si è già all’estero.
  • Non servono per andare a curarsi all’estero ma coprono emergenze inaspettate in viaggio.

Assicurazioni sanitaria USA: confronto e comparazione

Qualche informazione da tenere in considerazione sui prodotti selezionati.

Prodotto consigliato Frontier: sono tutti completi e con caratteristiche leggermente diverse che vi invito ad approfondire sul sito Frontier.

Prodotto consigliato Columbus: Assistenza+Bagaglio o Assistenza+Bagaglio+Cancellazione

Prodotto consigliato Globy: Globy Rosso ha una sola versione ed è la polizza che non esclude dalla copertura le patologie preesistenti o croniche.

Frontier Assicurazioni sanitaria viaggio USA

Questi prodotti li ho selezionati e  voluti io personalmente quando ho iniziato a guidare la società Frontier Assicurazioni. Si tratta di assicurazioni sanitarie viaggio complete e sottoscritte dal grande gruppo francese Ima Assistance, prodotti solidi ed efficaci.

I massimali per le spese mediche sono assolutamente adeguati, chiari e ben definiti come piace a me. Il bagaglio e gli effetti personali sono coperti nei prodotti Smart e Top con massimali e differenti.
Non ci sono franchigie sulle spese mediche.
La gestione e l’inoltro dei sinistri viene fatta in Italia e il sinistro può essere inoltrato e seguito anche online.
Prima di sottoscrivere un prodotto assicurativo va sempre letto il fascicolo della polizza dove troverai tutte le condizioni tra cui coperture con relativi massimali, franchigie ed esclusioni.

Se vuoi un consiglio, hai dubbi o curiosità, puoi contattarmi sul mio numero WhatsApp: 392 249 6806 oppure scrivermi a tobanelli.andrea@gmail.com

Clicca per un Preventivo Frontier col 12% di sconto


Globy Rosso Assicurazioni Viaggio in USA

Questa è la linea di Allianz che non esclude dalla copertura le patologie preesistenti a patto che non siano in fase acuta, che il viaggio non sia sconsigliato dal medico o che sia finalizzato ad ottenere cure. (leggere il set informativo per tutte le altre esclusioni).

Non ci sono limiti di età per la sottoscrizione ma i viaggi possono durare per massimo 35 giorni. Ricordo che, come per le altre polizze recensite, non è possibile prolungare la durata o rinnovarla a scadenza.

I massimali per le spese mediche sono differenti se si è sopra o sotto gli 80 anni di età.

Clicca per un Preventivo Globy Rosso


Columbus Assicurazioni Viaggio in USA

Si tratta di prodotti di viaggio di buona qualità, sottoscritta da Collinson Group (sede a Malta). Columbus Assicurazioni è stato uno dei primi brand stranieri di assicurazione sanitaria viaggio ad arrivare in Italia e da quel momento ha sempre lavorato in modo adeguato.

Prima di sottoscrivere un prodotto assicurativo va sempre letto il fascicolo della polizza dove troverai tutte le condizioni tra cui coperture con relativi massimali, franchigie ed esclusioni.

Clicca per un Preventivo Columbus col 10% di sconto


Assicurazione Medica USA: quale scegliere

Queste sono le caratteristiche da valutare in un prodotto di assicurazione viaggio USA. Raccomando sempre di consultare con attenzione il Documento Informativo Precontrattuale che contiene tutte le condizioni di polizza e che trovate nei siti dei rispettivi intermediari / compagnie.

Assistenza in viaggio USA

Si tratta della base della polizza assicurativa, una serie di coperture di importanza molto rilevante. Tra queste spicca sicuramente il rimpatrio sanitario in caso di emergenza. Avete idea di quanto possa costare un aereo privato che vi riporta in Italia a causa di un problema medico? Migliaia di euro.

Anche il rientro anticipato in caso di gravi problemi familiari è un plus importante, ricordando sempre che non deve essere qualcosa di preesistente al momento della stipula.

L’assistenza risulta quindi fondamentale e sinceramente lo sarebbe anche se il vostro viaggio fosse in Europa: si tratta di una serie di coperture di rischi di portata rilevante.

Massimale per le spese mediche negli USA

Abbiamo detto e ridetto che, quando si parla di assicurazione medica USA, servono massimali importanti, almeno 1 milione di € per stare tranquilli.

Molti mi chiedono come mai alcune compagnie li hanno illimitati.
Si tratta di una mera scelta di marketing perché comunque sono limitati i giorni massimi di ricovero.
Secondo voi è possibile spendere 2, 3 o 5 milioni di € in 100-120 giorni, direi di no!

Pagamento diretto spese sanitarie Stati Uniti

Difficilmente una compagnia assicurativa dichiarerà di pagare direttamente senza che ci sia un ricovero. Al contrario, in caso di ricovero ospedaliero oltre le 24h la compagnia deve anticipare le spese mettendosi in contatto con l’ospedale.

In ogni caso, quando avete necessità di una prestazione medica anche banale, contattate sempre la centrale emergenze e fatevi guidare da loro. Non fate di testa vostra se volete evitare brutte sorprese al rientro.

La prassi comune a tutte le compagnie prevede che voi avvertiate la centrale emergenze, questa vi guiderà verso una struttura vicina che reputa adeguata (dove magari hanno una convenzione).
In caso di necessità di ricovero superiore alle 24 ore la compagnia si attiva per poter pagare il conto direttamente alla struttura, evitando di farvi anticipare cifre importanti.

Quindi torno nuovamente a ripetere, ogni volta che è possibile è importantissimo contattare preventivamente la centrale emergenze.

Franchigie e scoperti Polizza USA

Nelle tabelle riassuntive dei prodotti assicurativi sarete in grado di apprezzare franchigie e scoperti, cioè costi che rimarrebbero a vostro carico in caso di sinistro.
Facendo un rapido esempio, se sono previste €200 di franchigia sulle spese sanitarie, qualora dobbiate farvi visitare e spendete 400€, 200 le dovrete pagare voi e 200 ve le rimborserà la compagnia.
Se non c’è franchigia la compagnia le rimborserà tutte e 400.

Per quanto riguarda le spese mediche accertatevi che se ci sono franchigie, queste devono essere molto basse (meglio nulle). No assoluto alle assicurazioni mediche USA con scoperto % sulle spese sanitarie.

Esclusioni e condizioni di assicurabilità

Non c’è nulla da fare, leggere per bene il fascicolo informativo (per lo meno la parte generale e le sezioni assistenza e spese mediche) è determinante per evitare fregature e brutte sorprese.
Esistono prodotti assicurativi che hanno condizioni di assicurabilità o esclusioni a dir poco agghiaccianti, non voglio fare nomi ma fate attenzione prima di sottoscrivere. Leggete, perdete un’ora della vostra e vita e fate un acquisto consapevole.


FAQ Assicurazione sanitaria di viaggio per gli USA


Assicurazione Stati Uniti: come si stipula

Cosa avere sotto mano per procedere:

  • carta di credito o ricaricabile abilitata all’acquisto online (attenzione che non tutte le carte sono sempre accettate dai sistemi) ed eventuali codici di sicurezza (sms, chiavetta, masterpass, 3d secure… )
  • dati completi per il contraente (nome, cognome, residenza, cf, data e luogo di nascita, …)
  • dati per gli assicurati (nome, cognome, data di nascita o fascia d’età)
  • indirizzo email per ricevere la documentazione
  • attrezzarsi per poter firmare i documenti e inviarli via email

Questi step sono puramente indicativi, possono variare ma in linea di massima il processo è questo.

Step 1 – I dati di viaggio

La prima cosa che occorre per poter formulare un preventivo è quella di compilare la form di richiesta con i dati del tuo viaggio. Serve innanzitutto conoscere la destinazione del viaggio.
Alcuni intermediari indicano solo la fascia geografica, altri il singolo stato. Se viaggiate in più paesi dovrete inserire quello che è in fascia più alta.
Escludiamo per prima cosa le destinazioni non assicurabili, ogni polizza ha le sue anche se più o meno sono le stesse per tutti (es: Siria, Sudan, Iran, Corea del Nord ecc..); USA e Canada sono le destinazioni di fascia più costosa, quindi se il vostro viaggio include una di queste consideratela come destinazione del viaggio. Altrimenti procedete con resto del mondo oppure la fascia più economica che è Europa.

Definita la destinazione inserirete le date di viaggio, mi raccomando la copertura deve iniziare dal giorno in cui partite dall’Italia fino al giorno in cui fate rientro (effettivo atterraggio in Italia).

Quindi è il momento di inserire gli assicurati, gran parte degli intermediari chiede il numero di viaggiatori per ogni fascia d’età e quando è applicabile è possibile usufruire dello sconto riservato alle famiglie.

Step 2 – Selezione del prodotto di assicurazione

Dopo aver cliccato per avviare il processo di preventivo, sarete reindirizzati nella pagina di selezione delle versioni del prodotto. Ogni intermediario / compagnia può avere uno o più prodotti tra cui scegliere, alcuni permettono di aggiungere degli extra: in sostanza sarete chiamati a decidere cosa vi serve. La base sarà sempre assistenza e spese mediche.
In questa fase non limitatevi mai a leggere le sole tabelle riassuntive ma approfondite le condizioni nel Documento Informativo Precontrattuale.

Step 3 – Dati del contraente, degli assicurati

Scelto il prodotto che si intende sottoscrivere è il momento di inserire i dati di contraente ed assicurati. Il contraente può tranquillamente essere un assicurato ma può anche non esserlo.
Il contraente dovrà di norma fornire tutti i suoi dati identificativi (nome, cognome, residenza, data e luogo di nascita, cf, …), per gli assicurati di norma è sufficiente inserire Nome, Cognome e fascia d’età (o data di nascita).

Step 4 – Questionario di coerenza

Il questionario di coerenza fa riferimento ad una serie di domande che servono all’intermediario assicurativo per capire se il contraente conosce il prodotto che sta stipulando. Si tratta di una formalità prevista dalla legge; le domande sono solitamente molto semplici.

Step 5 – Pagamento del premio

A questo punto è il momento di pagare il premio, una carta di credito o una ricaricabile che funziona per gli acquisti online saranno il metodo per pagare. Occhio che molte banche prevedono strumenti di sicurezza come la chiavetta con i codici o l’sms, … questo ovviamente lo dovreste sapere…

Step 6 – Ricezione dei documenti

Quindi, una volta effettuato il pagamento riceverete (email) in via quasi immediata la documentazione: certificato di polizza e questionario di coerenza (che avete compilato). Dovrete firmare entrambi e restituire all’indirizzo che vi sarà specificato nella mail di conferma acquisto.

Il certificato di polizza va portato in viaggio poiché contiene i riferimenti per contattare la centrale emergenze e gli estremi di polizza.
Fatto! Buon viaggio!



Qualche precisazione finale!

  • Occhio alle assicurazioni che propongono insieme ai pacchetti (voli, vacanze ecc.). Possono infatti essere non adeguate a coprire una destinazione come gli USA, leggete bene di cosa si tratta
  • myusa.it applica sovrapprezzi?
    Assolutamente no! Myusa.it seleziona le polizze assicurative e chiede sconti per i suoi utenti.

Approfondimenti su prodotti e intermediari

Informazioni sulle assicurazioni sanitarie per altri paesi:

Assicurazione Sanitaria Brasile
Assicurazione Sanitaria Cuba
 Assicurazione Sanitaria Canada
 
Assicurazione Sanitaria Giappone
 Assicurazione Sanitaria Messico Assicurazione Sanitaria Thailandia

Segnalazione di prodotti assicurativi di viaggio – myusa.it ha deciso di raccogliere alcune delle proposte di assicurazione sanitaria USA disponibili in Italia, da intermediari operanti sul mercato italiano approvati dall’IVASS.
Pur non trattandosi di attività di brokeraggio assicurativo, i contenuti sono stati scritti da Andrea Tobanelli, Broker Assicurativo iscritto al RUI con il numero B000542111.

*I prezzi riportati non sono il risultato di preventivi forniti da ogni compagnia assicurativa citata, ma sono stati ricavati dai rispettivi siti in data 10/05/2021 e sono comprensivi dello sconto. Dopo tale data potrebbero non essere più validi.

Prima della sottoscrizione leggere il set informativo precontrattuale. Le polizze inserite in questa pagina non rappresentano la totalità del mercato.