myusa.it
dove sei: Home » Canada » Toronto Viaggio

Toronto Viaggio

Guida di Viaggio a Toronto, Ontario

toronto guida viaggio

Geografia & Clima
Toronto (stato dell’Ontario) è la prima città del Canada per dimensioni e popolazione; conta infatti oltre 4.203.000 abitanti per un’estensione complessiva di oltre 630 kmq. Ė situata nell’estremo sud del Canada, nella splendida regione dei Grandi Laghi a soli 130 Km dal confine USA, ovvero Niagara Falls nello stato di New York. Si affaccia per circa 46km sul lago Ontario in un’area completamente pianeggiante a 106 m sul livello del mare.
Da sempre è il cuore economico e commerciale del paese poiché buona parte delle principali industrie canadesi si trova proprio in questa zona.
Il clima è tipicamente continentale freddo, molto simile a città come Montréal o Chicago, ed è caratterizzato da estati anche calde, più che nel resto del Canada, ed inverni lunghi e rigidi. Le precipitazioni sono mediamente abbondanti durante tutto l’anno, soprattutto nei mesi estivi, per cui è facile trovare un tempo non bellissimo che danneggia inevitabilmente l’estetica di una città già di per se un po’ grigia. La neve cade prevalentemente a gennaio-febbraio.

Come Arrivare
Toronto possiede il principale e più trafficato aeroporto di tutto il Canada: Pearson International (IATA: YYZ), situato a circa 27km a nord est del centro, nella cittadina di Mississauga. Durante l’anno è facile trovare buone offerte di volo scalando in Europa o negli USA (a seconda della compagnia scelta…). Le tratte dirette dall’Italia sono operate da Alitalia, Air Canada e Air Transat. Una volta arrivati in aeroporto ci sono diverse alternative per giungere a Toronto downtown: oltre ai taxi che come sempre rappresentano la soluzione più comoda e costosa (a meno che non siate in 4…), è possibile utilizzare mezzi pubblici come bus o navette che partono continuamente, giorno e notte. Se avete l’hotel situato nei pressi informatevi se ha il servizio navetta gratuito. C’è anche la ferrovia.
Nel caso in cui abbiate noleggiato l’auto [Offerta Noleggio -10%] nelle filiali in aeroporto, queste si possono raggiungere facilmente e gratuitamente, basta seguire le indicazioni. Il nostro consiglio è quello di portarsi un gps in modo da non doveri “impazzire” per le vie della città.

Come muoversi
Toronto è una città piuttosto vasta e le attrazioni non sono tutte così vicine da poter utilizzare solo le vostre gambe. Per chi vuole evitare il taxi, la soluzione migliore è senza alcun dubbio la metropolitana o il tram. La prima è un mezzo valido e soprattutto economico anche se bisogna ammettere che è leggermente più complicata rispetto a quella di New York; niente di impossibile per carità però ci ha dato l’impressione di essere un po’ meno organizzata. Le linee sono complessivamente 4 e l’estensione è contenuta. Il tram può essere utile anche per percorrere brevi tratti.
Ovvio che camminare a piedi per le vie della città rappresenta l’unico vero modo per vivere Toronto, servitevi dei mezzi solo per coprire le lunghe distanze; armatevi di zaino, guide, mappe (o iPhone per i più tecnologici) e bevande e non abbiate paura di fare un bel po’ di sano moto.

Dove alloggiare
Se siete a piedi, cioè non avete noleggiato un’auto, è obbligatorio alloggiare in centro o comunque vicino ad una fermata della metropolitana. Gli hotel non sono eccessivamente costosi anche se dipende molto dal periodo di viaggio. Per chi ha l’auto si pone l’alternativa di alloggiare appena fuori città a prezzi sicuramente più vantaggiosi. Dovete però considerare anche la benzina, il possibile traffico da affrontare, il costo del parcheggio,…e tutta una serie di cose che forse possono spingervi a spendere qualcosina in più sull’albergo ed evitare tribolazioni varie.

Grazie al nostro servizio di comparazione delle offerte hotel delle migliori agenzie e catene, potrete risparmiare fino all’80%!

Cucina & Ristoranti
Toronto e tutto l’Ontario risentono molto dell’influenza Statunitense. Troverete i grammi al posto delle once ma effettivamente di tipicamente canadese, in termini culinari, non c’è molto.
Come tutte le grandi città troverete ogni tipo di cucina, compresa ovviamene quella italiana (a Little Itlay) visto che c’è una grande comunità di nostri connazionali.
Tra i ristoranti da non perdere troviamo Bld Restaurant (36 Toronto Street, Toronto) che offre un ambiente molto curato in stile contemporaneo ed un menù piuttosto vario. Di medio-alto livello è il Auberde du Pommier (4150 Yonge Street, Toronto), ideale per cenette d’affari o a lume di candela: farete bella figura. Per gli amanti della carne, è obbligatorio un salto al The Keg Steakhouse and Bar (165 York Street, Toronto) che offre ottima carne canadese e spesso anche pesce (Aragoste).

Maggiori Attrazioni
Tutte le città cambiano a seconda del meteo ma, mentre Venezia o New York (per dirne due…) non perdono il loro fascino minimamente, Toronto che è già grigia di per sé, risente piuttosto negativamente del cattivo tempo. Se avrete la fortuna di trovare il sole certamente la città vi sembrerà bella e molto movimentata.
Il simbolo di Toronto è ormai l’imponente CN Tower che con i suoi 533m è la più alto edificio per telecomunicazioni al mondo. Arrivando in città sarà la prima cosa che noterete, già a decine di km di distanza. La forma è molto interessante e ricorda una navicella spaziale; di notte, tutta illuminata, è veramente bella e da un tocco in più allo skyline cittadino altrimenti piatto. Sorge tra Union Station e il Roger Centre (o SlyDome) a pochi passi dallo stadio dell’hockey e del basket, l’Air Canada Center. Pagando il biglietto è possibile salire sino all’osservatorio da cui si può godere di una vista davvero mozzafiato. La zona in questione è quella del porto.
Un salto è d’obbligo a Chinatown ed ovviamente anche a Little Italy. A Toronto c’è una delle comunità italiane più importanti di tutto il nord america.
Il centro città si sviluppa intorno a Yorge Street, una delle vie più lunghe al mondo. In questa zona sorge la Art Gallery of Ontario.

Divertimenti
Toronto offre molti modi per trascorrere tempo divertendosi. Innanzitutto lo sport: l’Hokey è lo sport nazionale Canadese e, presso l’Air Canada Center, potrete gustare le partite dei Toronto Meaple Leaf in pieno clima di festa (tranne che sul campo dove se le danno di santa ragione…). Per gli amanti del basket, sempre nello stadio dei Maple Leaf, giocano i Toronto Raptors.
Tra i locali troviamo l’Afterlife in cui si suona Rock e Hip Hop, il Joe che è una discoteca molto in voga tra i giovani del luogo e il Docks Night Club dove c’è praticamente tutto, compreso un campo da mini-golf e una piscina.

5 commenti

  • ciao, il 13 giugno andiamo a prendere nostra figlia a Toronto e vorremmo fermarci, ma purtroppo solo per una settimana. Siamo assolutamente indecisi se dedicare quei giorni al Canada o se fare un tour toccando qualche città degli USA. (NW l’abbiamo vista un paio di anni fa). grazie mille. Marina

    • Il Canada merita (soprattutto ad ovest). Io mi visiterei Toronto e poi mi spingerei verso nord (est o ovest). Ad esempio c’è l’Algonquin NP che è davvero carino.

  • Ciao Andrea! complimenti per questo sito. sto organizzando una vacanza negli usa per il mese di agosto. Vorrei se possibile un’informazione. L’itinerario prevede un volo da Milano a NYC, due settimane di tour in autonomia (con trasferimenti in treno e voli interni USA) e uscita dagli USA con volo Chicago-Toronto, per poi rientrare 3 gg dopo in Italia volando direttamente da Toronto a Milano. Per quanto riguarda autorizzazione (ESTA) documenti o altro ci sono cose da tenere presente? Potrebbero esserci problemi se il mio volo di rientro per l’Italia parte dal Canada e non dagli USA? Grazie Mille

    • Ciao Ilaria! Grazie!!
      L’importante è che esci dagli USA prima della scadenza del permesso. Se hai i requisiti per il viaggio senza visto sei apposto. Porta con te la ricevuta dell’ESTA (dicono non serva ma me la chiedono sempre al check in), naturalmente il passaporto…

Vuoi ricevere informazioni utili, sconti riservati e materiale super per pianificare i tuoi viaggi in USA? Iscriviti, odiamo lo spam quanto te!

Responsabile Contenuti

Andrea

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Seguimi Su

Vuoi chiedere informazioni e consigli oppure raccontare il tuo viaggio in USA? Iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook!

Vai al Gruppo Facebook!