myusa.it
guida viaggio buffalo
dove sei: Home » Guide USA » Buffalo

Buffalo, guida viaggio: cosa vedere e fare

Hotel a Buffalo
Assicurazione Viaggio
Noleggio Auto

Ticket Tour ed Attrazioni
Voli per Buffalo
 Clicca per GoogleMap™

Cosa Visitare a Buffalo: le sue principali attrazioni

Buffalo è la seconda città, per dimensioni, dello stato di New York; conta da sola circa 272.000 abitanti mentre considerando l’intera aerea urbana che si forma con la città di Niagara Falls, gli abitanti sono circa 1,1 milioni.
Sorge lungo la costa del lago Erie che bagna anche la Pennsylvania ed è un’importante centro industriale e culturale, una città che nel centro fa apprezzare uno skyline molto moderno mentre la periferia è sicuramente più vicina allo stereotipo di cittadina americana di provincia. La vita notturna è abbastanza movimentata, soprattutto nel week end, la domenica sera la città è normalmente deserta.

Se amate l’hokey su ghiaccio, a Buffalo ci sono i Sabres, un’importante squadra della NHL; assistere ad un match di questo sport è sicuramente molto divertente, anche perché è quasi più uno show che una competizione sportiva. Squadra di football che milita in NFL sono i Buffalo Bills.

Sono a stato a Buffalo pochi anni e l’avevamo utilizzata come punto d’appoggio per poi andare a visitare le Niagara Falls: la città non è imperdibile, non ha attrazioni imperdibili ma può essere interessante per chi amo lo sport e le ali di pollo fritte. Fermandoci ci si può concedere qualche ora da vero americano medio.

Clima di Buffalo: quando andare

Buffalo si trova nell’estremo nord degli Stati Uniti, a pochi km dal confine con il Canada; il clima è continentale e piuttosto rigido nei lunghi inverni che spesso si protraggono fino alla fine di Aprile.
Gennaio è il mese più freddo, con una media massima che spesso non supera gli 0°C; le estati sono calde ma senza esagerare, a Luglio difficilmente si va sopra i 27°C.

Detto ciò, il periodo migliore per passare da queste parti va da maggio a fine settembre / inizio ottobre quando le temperature permettono di girare senza problemi e non c’è rischio neve. La pioggia è sempre possibile durante tutto l’anno e statisticamente i mesi con più precipitazioni sono quelli invernali.
Quando sono stato l’ultima volta ho trovato lunghe giornate soleggiate, era metà settembre!

Cosa vedere a Buffalo

Il 99% dei turisti che si reca a Buffalo lo fa per visitare o perché ha visitato le Niagara Falls. La città, come dicevo, non ha troppo da offrire in termini di attrattive ma io e i miei compagni d’avventura avevamo comunque deciso di dedicare una giornata piena alla visita del centro città.
Ci siamo spostati in auto, parcheggiare non è impossibile come a New York City.

Amo l’architettura quindi mi sono per prima cosa recato nel cuore di Buffalo per ammirare qualche edificio degno di nota. Il Guaranty Building (140 Pearl St, Buffalo, NY 14202) è un po’ la star, perché uno dei primi grattacieli in acciaio d’America ed ha un interessante paramento in terracotta. L’edificio risale alla fine del 1800 ed è opera dello studio Sullivan & Adler.
Proprio davanti si trova anche l’imponente St. Paul’s Episcopal Cathedral, dalla parte opposta l’altra bella cattedrale di St Joseph Cathedral & Rectory. Per apprezzare a pieno l’architettura di Buffalo potete quindi farvi una passeggiata fino a Niagara Square, dove troverete anche il Municipio (City Hall).

Da qui ci siamo poi spinti verso nord per una visita (abbastanza frettolosa) a due interessanti musei.

L’Albright-Knox Art Gallery (285 Elmwood Ave, Buffalo, NY 14222) ha una collezione di arte moderna e contemporanea sorprendente per trovarsi in una città come Buffalo. Trovate grandi esponenti del cubismo come il capostipite Picasso ma anche l’impressionismo di Van Gogh, Monet e Renoire e alcune opere di Matisse.
Già che siete da queste parti, prima o dopo provate a concedervi una rilassante passeggiata per il Delaware Park.

Gli amanti dell’architettura non possono perdersi il Frank Lloyd Wright’s Darwin D. Martin House Complex (125 Jewett Pkwy, Buffalo, NY 14214), opera del grandissimo architetto americano.

Buffalo: punto d’appoggio per le Cascate del Niagara!

La città è servita da un’importante aeroporto, l’Aeroporto Internazionale di Buffalo-Niagara, trafficato per la vicinanza con le Cascate del Niagara che si raggiungono in circa 30 minuti d’auto. Buffalo è quindi meta di passaggio dei turisti diretti a Niagara Falls, le cascate infatti distano solo 35  Km ed alloggiare in questa cittadina, magari se si possiede un’auto a noleggio, può essere conveniente sia dal punto di vista economico che logistico visto che i prezzi medi sono solitamente più abbordabili rispetto a quelli di Niagara Falls.

Quindi se arrivate in aeroporto avete a disposizione più alternative, il noleggio di un’auto, il bus pubblico che vi costringe però a fare scalo a Buffalo città e anche il taxi (sicuramente meno economico, ci vogliono più di 50 dollari a tratta… informatevi bene prima di salire).
Se siete a Buffalo e non avete l’auto potete optare per i bus pubblici della NFTA.

Esistono anche bus e tour organizzati per scoprire le cascate insieme ad una guida (difficilmente in Italiano), date un occhio qui.

visitare buffalo

Le originali Chicken Wings di Buffalo!

Tra le altre cose, ciò che rende Buffalo veramente “appetibile” sono le famosissime Alette di pollo piccanti; le Chicken Wings sono infatti nate proprio qui e solo qui potrete gustare le Original! Il tempio dove gustare queste buonissime ali fritte di pollo è Anchor Bar (1047 Main St, Buffalo – clicca per la mappa) , un tipico ristorantino in pieno stile Usa con targhe automobilistiche di ogni stato Usa, moto e poster patriottici.

Le Chicken Wings, da mangiare con una buona birra (occhio se guidate!) sono le migliori che potrete trovare in America, ve lo assicuro, e possono essere ordinate in diversi livelli di piccantezza; il nostro consiglio è di non fare gli “eroi”, il livello “Mild” è leggero, poi c’è Medium che già comincia a farsi serio, Hot è davvero piccante, gli altri due, in ordine “Spicy” e “Suicidal”, non li abbiamo provati ma il nome dell’ultimo soprattutto, dovrebbe ben rendere l’idea.

Sommario
Rating Autore
1star1star1star1star1star
Aggregate Rating
5 based on 2 votes

Aggiungi un commento

Vuoi ricevere informazioni utili, sconti riservati e materiale super per pianificare i tuoi viaggi in USA? Iscriviti, odiamo lo spam quanto te!

Cliccando su "Voglio i Consigli di Viaggio!" , autorizzi myusa.it nella persona di Andrea Tobanelli al trattamento dei Suoi dati nel pieno rispetto del D.lgs 196/2003. Non riceverai mai spam.

Responsabile Contenuti

Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Seguimi Su

Vuoi chiedere informazioni e consigli oppure raccontare il tuo viaggio in USA? Iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook!

Vai al Gruppo Facebook!