myusa.it
durango viaggio guida
dove sei: Home » Guide USA » Durango

Durango (Colorado): guida di viaggio alla visita

Torna alle Guide USA 

Durango è una delle città che mi ha colpito di più durante i miei pellegrinaggi nel west americano: mai eccessiva, mai sopra le righe, sempre inequivocabilmente vera. Rimane sicuramente una delle cittadine che ricordo con maggiore piacere.

Marco Scandali

Durango, informazioni utili

Durango si trova nel sud del Colorado, a meno di 40 km dal confine dello stato con il New Mexico, nella zona dove le Rocky Mountains sono ancora un accenno incompiuto della grandiosa catena montuosa che domina il Colorado stesso nelle zone centrali e settentrionali.

Durango può essere raggiunta utilizzando il suo piccolo aeroporto che offre collegamenti con Denver, Dallas Fort Worth e Phoenix, ma il modo più affascinante è sicuramente quello di raggiungerla in auto e godere dello splendore dei panorami che caratterizzano quella zona degli Stati Uniti. La città si trova infatti quasi all’incrocio fra due delle principali arterie che attraversano la zona: la US-160 sula direttrice est-ovest e la US-550 sulla direttrice nord-sud. Sono entrambe strade panoramiche, direi che c’è solo l’imbarazzo della scelta: si tratta solo di venire come svolgere il propio tour.

A Durango le estati sono calde e gli inverni assai rigidi: entrambe le stagioni godono di un fascino senza tempo e spetta al visitatore farsi ammaliare dall’una e dall’altra.

durango guida

Visitare Durango

Ci sono molti buoni motivi per andare a Durango.

Il più nobile fra i suoi vicini è sicuramente il Mesa Verde National Park, che dista poche miglia verso ovest e che tutta la mia famiglia ha trovato essere uno dei National Park più sorprendenti dei tanti che abbiamo visitato. Uno dei pochi luoghi in America dove siano ancora visibili le vestigia delle antiche civiltà che hanno dominato la zona nell’antichità, prima che la venuta degli europei cambiasse per sempre la cultura locale, oltre ovviamente a panorami mozzafiato. Ma non è l’unico, perché si potrebbero citare le Animas Mountain e le Basin Mountain dai caratteri imperiosi, da domare con autorità per godere dei loro panorami sconfinati, e l’Animas River indiscusso protagonista dei percorsi naturali della zona. Il Lake Nighthorse (artificiale, di recente creazione dopo una storia tribolata fatta di carte bollate) non è invece aperto al pubblico allo stato attuale, e potrebbe non esserlo a breve.

Ma Durango si fa apprezzare anche senza scomodare il vicinato. L’elegante Main Avenue, affollata di ristoranti e negozi, lascia un’impressione particolare nel visitatore che percepisce un qualcosa di diverso rispetto allo stereotipo medio della città USA, ma non riesce subito a focalizzare fino a quando si rende conto che le insegne assordanti che troppo spesso illuminano a giorno con colori violenti qua sono bandite: sono sufficienti gli edifici storici quali il General Palmer Hotel e lo Strater Hotel, i due alberghi più antichi, a tenere desta l’attenzione. Ne beneficia sicuramente l’aspetto generale della città, ne beneficia il viaggiatore alla ricerca di un’esperienza autentica e non di una squallida copia di Times Square, come invece talvolta si ritrova in alcune cittadine del West.

durango viaggio

A Durango una passeggiata è un bagno di relax.

Ma non è finita qui. La Main Avenue termina nella piazza antistante l’antica Stazione ferroviaria, un trionfo di legno nello stabile e negli arredi originali che lasciano davvero poco spazio ai gadget moderni cui l’americano medio non può rinunciare. Il tuffo nel passato non si limita a passeggiare nell’edificio, ma può proseguire per coloro che decidono di imbarcarsi su uno dei treni storici a vapore della Durango and Silverton Historic Railroad: un viaggio nel tempo, un viaggio diverso che offre una prospettiva diversa e soprattutto un relax inaspettato.

Un viaggio che non può mancare nella collezione degli amanti del West.

La mappa

[mappress mapid=”188″]

Vuoi ricevere informazioni utili, sconti riservati e materiale super per pianificare i tuoi viaggi in USA? Iscriviti, odiamo lo spam quanto te!

Cliccando su "Voglio i Consigli di Viaggio!" , autorizzi myusa.it nella persona di Andrea Tobanelli al trattamento dei Suoi dati nel pieno rispetto del D.lgs 196/2003. Non riceverai mai spam.

Responsabile Contenuti

Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Seguimi Su

Vuoi chiedere informazioni e consigli oppure raccontare il tuo viaggio in USA? Iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook!

Vai al Gruppo Facebook!