dove sei: Home » guide USA » San Francisco » Attrazioni » Golden Gate Park

Golden Gate Park San Francisco

Torna alle attrazioni San Francisco

Guida per visitare il Golden Gate Park

 Zona: Golden Gate Park
Arrivare: Bus 1 o 38 da Downtow, 5, 21, 71 | Tram linea N da Downtown
 Ideale per: passeggiate, relax, natura, arte e cultura

Siete pronti a conoscere da vicino lo splendido Golden Gate Park? Si tratta di un parco cittadino dalla forma rettangolare molto caratteristico situato a San Francisco. Si estende per 4,1 km quadrati ed è indubbiamente uno degli spazi aperti preferiti dagli abitanti di San Francisco, per la sua originalità, le sequoie, i bisonti e le frequenti esibizioni di musica di ogni genere.
E’ sicuramente più grande rispetto a Central Park a New York, una piccola caratteristica che rende questo luogo ancora più interessante, forse per più per chi è stato a New York City. Ogni anno viene visitato da almeno 13 milioni di visitatori e la maggior parte della gente è attratta dalla sua grandezza, Infatti, il parco urbano americano più visitato da tutto il mondo fa da polmone verde a San Francisco.

Come arrivare al Golden Gate Park

Arrivare al Golden Gate Park con i mezzi pubblici

Potetet raggiungere il aprco sia con la metro che con il bus. Per la Muni metro potete prendere la linea N-Judah dalla downtown in direzione Ocean Beach e scendere a Judah & 9th Avenue. Pe quanto riguarda, invece, il bus 1 o 38 dalla downtown, ma anche le linee 5 e 44. Per rendere lo spostamento più facile e agevole potete sempre consultare Google Maps, in modo da trovare la soluzione più veloce a seconda di dove vi troviate.

Arrivare al Golden Gate Park in bici

Un modo simpatico e comodo sia per raggiungere che per girare il parco è quello di noleggiare una bici. Con una bella giornata può essere divertente visitare la città su due ruote, in modo da poter raggiungere luoghi anche distanti tra loro senza faticare troppo e senza dover ricorrere ai mezzi pubblici. Tenete in conto che potreste però trovare salite un po’ impegnative.

Arrivare al Golden Gate Park in auto

Se siete in auto potete tranquillamente parcheggiare fuori dal parco, ci sono diverse aree di sosta disponibili. Utilizzando un navigatore potrete facilmente raggiungere il parco che non dista particolarmente dalle maggiori attrazioni di SF.


Breve storia del Golden Gate Park

Il parco fu concepito tra gli anni ’60 e ’70 del 1800, quando gli abitanti di San Francisco iniziarono a sentire la necessità di avere un parco simile a Central Park. Una proposta all’inizio fu quella di utilizzare piante e vegetazione che si adattasse al clima arido di San Francisco. Questa fu immediatamente respinta e ci si orientò sulla creazione di un aprco che avesse uno stile simile a quello di New York. Ai tempi il parco sorgeva in un’area non molto abitata e caratterizzata per le colline che avevano permesso di realizzare un sali e scendi di percorsi.

Dopo il terremoto che scosse San Francisco nel 1906, il Golden Gate Park ospitò diversi sfollati. Durante la Grande Depressione divenne di competenza del Work Progress Administration (WPA), un programma governativ che permise un maggiore sviluppo dell’area.


Visitare il Golden Gate Park

Potete decidere di visitare il parco sia percorrendolo a piedi, dedicandogli un po’ di tempo. In alternativa potreste optare per la bicicletta. All’interno del Golden Gate potete tranquillamente noleggiarne una e girare il parco in modo più veloce e divertente. Non scordate di legare sempre la bici.

Durante i fine settimana generalmente ci sono anche delle navette interne al parco che fermano nei maggiori punti d’interesse.

Cosa vedere al Golden Gate Park

All’interno del complesso sono integrati diversi edifici che hanno un po’ una vita a se; tra questi certamente il MH De Young Memorial Museum, il Conservatory of Flowers e la California Academy of Science.

Lasciatevi coccolare dalla bellezza del giardino Giapponese, dove sono integrate piante e fiori della zona per ricreare un habitat perfetto. Oppure rimanete senza fiato nel Music Concourse, dove tutto l’anno si esibiscono gruppi musicali anche famosi.

De Young Museum

Il De Young Mueseum vanta moltissime importanti opere dell’arte americana e ospita importanti mostre durante l’anno. Il mueseo è situato davanti alla California Academy of Science, lungo Hagiwara Tea Garden Drive.

Tra le opere più significative esposte, da non perdere: Collezioni di Edward Hopper, John Vanderlyn e F.E Church. Per entrare all’interno di quest’oasi di relax, basterà imboccare l’ingresso principale che si trova nel lato est del parco.

Consevatory of Flowers

Il Conservatory of Flowers è una delle più antiche e incantevoli serre cittadine degli USA. Questo edificio in legno ospita moltissime varietà di piante e fiori, alcune delle quali anche molto rare ed esotiche. Il costo del biglietto intero è di 9$, per gli over 65 e i giovanti dai 12 ai 17 anni è di 6$, i bambini dai 5 in su pagano 3 e per i più piccoli è gratis.

National AIDS Memorial Grove

Questo spazio del parco è dedicato a tutti coloro che in prima persona o accanto a qualcuno hanno combattuto contro questa orribile malattia. Lo scopo del National AIDS Memorial Grove è quello di offrire uno angolo nel quale riflettere e ricordare le vittime dell’AIDS.

Top da vedere

MH De Young Memorial Museum
California Academy of Science
Conservatory of Flowers
Japanese Tea Garden
National AIDS Memorial Grove
Strybing Arboretum & Botanical Gardens
Stow Lake
Ocean Beach

Aggiungiti alla discussione