• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
freedom trail boston

Freedom Trail Boston

dove sei: Home » Guide USA » Boston » Attrazioni » Freedom Trail Boston

Visitare Boston grazie al Freedom Trail: scopri l’itinerario

boston freedom TrailPer facilitare la visita turistica della città, a Boston hanno pensato bene di creare il cosiddetto Freedom Trail, un percorso di corca 2,5 miglia che consente di toccare le attrazioni più importanti della zona più vecchia di Boston. Si parte dal Boston Common Park e si giunge fino al Bunker Hill Monument di Charlestown.
Per cui una volta giunti a Boston, recatevi al Boston Common Visitor Center dove potete prendere una mappa del percorso che vi darà anche una panoramica delle 16 attrazioni che state per visitare. Non perdersi è semplice, basta seguire la lunga linea doppi di colore rosso, composta da mattoncini o direttamente pitturata sia sui muri che sul marciapiede.

Questa la mappa del Freedom Trail

1) Boston Common
Si parte dal parco più antico della città di Boston e degli Stati Uniti, dove tra l’altro sorge il visitor center cui dovrete recarvi se desiderate avere una mappa del Freedom Trail e di Boston; naturalmente potrete anche acquistare guide sulla città e i dintorni.
Attraversate il parco, che troverete molto bello, soprattutto se la giornata è bella.

2) The State House
Costruita nel 1798 su progetto di Charles Bulfinch, oggi è sede del governo dello stato del Massachusetts. La noterete facilmente, una volta usciti dal parco di Boston Common, grazie alla sua meravigliosa cupola color oro. E’ possibile anche visitarla dal lunedì al venerdì (per info più dettagliate rivolgetevi pure al visitor center di Boston Common)

3) Park Street Church
Percorrete Park Street per giungere a visitare l’omonima chiesa che vi troverete sulla sinistra. Una chiesa, risalente ai primi anni del XIX secolo che sa molto di New England. Può essere visitata liberamente solo in determinati periodi dell’anno, per gli altri occorre prendere un appuntamento.

4) Granary Burying Ground
Proprio a fianco della Park Street Chrch sorge uno dei più antichi cimiteri di Boston, fondato nel lontano 1660. Qui riposano alcuni storici personaggi della città e dei dintorni.

5) Kings Chapel
Percorrendo verso nord Tremont Streetl, arriverete all’angolo che si forma con Beacon Street. Qui sorge un’altra bella chiesa, la Kings Chapel.

6) First Public School Site and Ben Franklin Statue
Proseguendo per Beacon Street raggiungerete First Public School Site, dove sorse la primissima scuola pubblica d’america. Nei pressi anche la statua di Benjamin Franklin.

7) Former site of the Old Corner Bookstore
Un’antichissima biblioteca che è stata frequentata dai più illustri letterati della città.

8) Old South Meeting House
Una bella chiesa puritana che sorge sull’angolo tra Washington e Milk Street.

9) Old State House
L’edificio pubblico più antico di tutta Boston. Era la sede dei governatori inglesi prima della grande guerra civile e della dichiarazione dell’indipendenza.

10) Sito del Boston Massacre
Un luogo di grandissima rilevanza storica. Qui vennero uccisi dalle truppe inglesi 5 patrioti statunitensi, era il 5 marzo 1770. Questo avvenimento diedi il via alla rivoluzione americana.

11) Faneuil Hall
Proseguendo ancora verso nord giungiamo alla Faneuil Hall, costruita nel 1742 e da sempre luogo di incontro e dibattito pubblico.

12) Paul Revere House
Seguendo per un lungo tratto il percorso arriviamo alla casa di Paul Revere, noto patriota americano che diede inizio ai fatti del Boston Tea Party.

13) Old North Church
Un’altra antica chiesa di Boston, la più vecchia per essere precisi. E’ molto celebre negli USA poiché nella notte del 18 aprile del 1775, il patriota Sexton Robert Newman arrivò in cima al campanile ed accese due lanterne. Era il segnale per Paul Revere che le truppe inglesi marciavano verso Lexington. Così ebbe inizio la rivoluzione americana!

14) Copp’s Hill Burying Ground
Prima di attraversare il Charles River noterete una collinetta adibita a cimitero. Su quell’erba erano stati piazzati i cannoni delle truppe britanniche impegnate nella battaglia di Bunker Hill.

15) USS Constitution and Museum
Attraversato il Charlestown Bridge svoltate a destra per Chelsea Street. Arriverete così al USS Constitution and Museum dedicato alla storia di questa celeberrima nave americana.

16) Bunker Hill Monument
Arriviamo così alla cupola del Bunker Hill Monument, luogo di una delle più sanguinose battaglie della rivoluzione americana.

Si conclude qui il Freedom Trail, un percorso assolutamente obbligatorio per chi vuole visitare la città e rivivere importanti momenti della storia americana.

Lascia un commento

1 commento
  • si, ci sono stata, e l’ho trovato delizioso. Mi ha ricordato la strada di mattoni gialli che porta Dorothi al mago di Oz. La cosa che più ricordo -sono passati 25 anni – sono le decine di scoiattoli che scorrazzavano assolutamente indisturbati nel parco della vecchia chiesa, vicino alle tombe degli eroi dell’indipendenza americana. Ricordo che era un posto allegro, c’erano uomini pagliaccio per strada e non sembrava affatto la città cupa e severa che mi ero immaginata per via dei puritani. Ma forse adesso, dopo l’11 settembre, non è più così, la gente sorride di meno e non è più pronta ad accoglierti con simpatia e calore.