clima orlando
dove sei: Home » guide USA » Orlando » Clima

Clima e temperature a Orlando

Torna a Guida Orlando 

Una caratteristica di Orlando è quella di godere di un clima ottimo durante tutto l’anno. Gli inverni sono sempre particolarmente miti e le estati sono calde senza mai però risultare torride e ardenti. Sicuramente questo rappresenta un vantaggio per chi volesse visitare la città, qualunque periodo è un buon momento. A causa della sua vicinanza con l’oceano e data la sua origine paludosa, in alcuni periodi dell’anno il clima po’ risultare un po’ umido e in alcuni mesi (quelli che vanno da giugno a settembre) può accadere che le precipitazioni si verifichino con maggiore frequenza.

Qual è il periodo ideale per un viaggio ad Orlando?

Orlando è una città visitabile durante tutto l’anno, senza particolari problemi dovuti al clima. Gennaio è senz’altro il mese più fresco, con temperature minime di 10 gradi centigradi e massime di 22 gradi. Nonostante il freddo non sia pungente se si ha intenzione di recarsi nelle vicine località balneare o cimentarsi nei giochi acquatici dei parchi a tema sicuramente questo è un periodo da evitare.

Luglio e agosto sono senz’altro i mesi più caldi e umidi, con il termometro che può arrivare a sfiorare i 34 gradi ed un tasso di umidità del 95%. Nonostante la città raramente registri temperature sopra i 38 gradi, l’estrema umidità spesso porta l’indice di calore sopra i 43 gradi. Nei mesi estivi, inoltre, non sono nemmeno infrequenti gli acquazzoni: luglio è il mese più piovoso in assoluto, con 17 giorni in media di pioggia. Aprile, gennaio e novembre sono, statisticamente i mesi meno piovosi, con appena 6 giorni in media di precipitazioni. I mesi tra dicembre e maggio sono invece quelli più secchi, con alto pericolo di incendi.

Meteo e temperature a Orlando: quando andare?

Il periodo migliore, dunque, per una visita di Orlando potrebbe essere l‘inizio dell’autunno, quando il clima è ancora mite (ottobre vanta una temperatura minima media di 19 gradi e una massima di 29) e la città non è eccessivamente affollata. Se avete intenzione di visitare i parchi a tema, sappiate però che i week-end sono in genere meno affollati dei primi due o tre giorni della settimana.

Altro buon periodo è quello che va da dicembre a inizio maggio quando la probabilità di imbattersi in piogge o tempeste tropicali è sicuramente più bassa. Se la visita si abbina a quella dell’intero stato, la Florida; per questo forse è preferibile optare per l’inizio della primavera quando la temperatura diurna è alta ma il clima resta abbastanza secco.

Inverno a Orlando

L’inverno, come già detto in precedenza, non particolarmente freddo. Gennaio, che è il mese in cui si presentano le temperature più basse, registra raramente valori inferiori ai 10 gradi e la neve è praticamente una leggenda. L’inverno è sicuramente un buon periodo se si vuole evitare il grosso affollamento che spesso è presente nei grandi parchi tematici. Sicuramente, però, non è un l’ideale se si vuole girare la Florida per intero.

Primavera a Orlando

La primavera rappresenta uno dei periodi migliori nei quali visitare la città dei parchi. Sicuramente nei fine settimana questi ultimi tendono a riempirsi di turisti, ma ne vale sicuramente la pena per il clima sereno e non troppo umido e piovoso, in particolare ad Aprile.

Estate a Orlando

L‘estate è il periodo più caotico per via delle vacanze scolastiche e delle ferie dei lavoratori statunitensi. Le piogge inoltre possono verificarsi molto facilmente con forti rovesci che si protraggono per alcune ore della giornata. DI media nel mese più piovoso, luglio, si hanno circa 14 giorni di precipitazioni.

Autunno a Orlando

L’autunno è un altro buon periodo per visitare Orlando. Le temperature restano sempre abbastanza elevate con una media di 26 gradi a settembre che scendono fino ai 19 di novembre. Insomma l’autunno è tutt’altro che freddo e il sole accompagna buona parte delle giornate con soli 4/5 giorni mensili nei mesi di ottobre e novembre.

Aggiungiti alla discussione