guida viaggio salem
dove sei: Home » guide USA » Salem

Salem: guida di viaggio per la visita delle sue attrazioni

A pochi km da Boston sorge una piccola ma celebre cittadina, Salem (Massachusetts), un piccolo ma importante porto sull’Oceano Atlantico che deve principalmente la sua fama al noto processo alle streghe del 1662, quando vennero eseguite le condanne a morte per 20 innocenti.

La caccia alle streghe ed il processo del 1692

La tranquillità del piccolo villaggio di Salem fu bruscamente interrotta nei primi mesi del 1691 quando iniziarono a verificarsi alcuni fatti strani che riguardavano delle ragazze della città. Queste erano solite riunirsi durante le fredde notti del New England per cerare di predire il loro futuro attraverso particolari riti di ignota origine: durante queste riunioni, le giovani cadevano in veri e propri stati di trance, durante i quali sembra succedessero cose indicibili. Ben presto la cosa divenne di pubblico dominio in paese e si innescò così una raffica di accuse si stregoneria, poste da chiunque contro chiunque. La prima ad essere accusata fu una giovane schiava, Tituba che dopo innumerevoli torture fine per confessare ed accusare a sua volta altre ragazze.
La caccia alle streghe esplose e venne istituito un vero e proprio tribunale; tra violenze fisiche e mentali, oltre 50 persone tra uomini, donne e bambini furono accusate di stregoneria o di essere posseduti dal demonio: 20 di queste furono impiccate proprio nel 1692, nell’unico processo alle streghe mai verificatosi nella storia delle colonie inglesi del Nord America.

[icon color=”#444444″ size=”20px” target=”_blank” name=”moon-location-4″] Salem, il bel villaggio sull’Atlantico

Come è ovvio che sia, gran parte della fama della città si deve a questo sanguinoso processo: passeggiando per le vie della cittadina è facile incontrare musei, negozi e targhe che lo ricordano. D’altronde Salem è nell’immaginario collettivo la città delle streghe e ogni notte di Halloween tornano ad infestare i luoghi dove sono state processate e condannate. Una leggenda che, sicuramente anche per fini puramente commerciali, è molto sentita e la vigilia di quella che per noi è la festa di Ognissanti, diviene un importante avvenimento per tutti gli amanti del paranormale.

salem witch houseSalem Witch House

Iniziando dalle attrazioni legate alla stregoneria, non possiamo dimenticarci del Salem Witch Museum, (salemwitchmuseum.com) che raccoglie tutto quando c’è da sapere sul processo di cui abbiamo già ampiamente parlato. Il museo si trova al 19 di Washington Square, davanti al parco Salem Common, nel cuore del villaggio. Sempre sullo stesso filone abbiamo il Witch Trials Memorial ovvero un parco sito a Charter Street dove sono state installate delle lapidi che riportano i nomi e le ultime parole pronunciate dalle vittime del processo del 1692. Chi vuole approfondire ulteriormente può recarsi anche alla Witch House (casa della strega) al 310 di Essex Street, l’abitazione del giudice che presiedette il processo e infine al Witch Dungeon Museum (16 Lynde Street), dove sono conservati tutti gli atti del processo.

Naturalmente Salem è molto di più che la piccola città delle Streghe. Batsa farvi un giro a piedi per il suo piccolo centro per scoprire che questo villaggio è rimasto davvero molto simile a come era tra il 1700 ed il 1800. Moltissimi edifici sono stati ristrutturati in modo molto fedele e la baia dove sorge Salem è davvero bella. Non perdetevi per nulla al mondo il porto storico della città, il Salem Maritime National Historic Site che è gestito dal National Park Service, a testimoniare la sua rilevanza storica e culturale. Su questo porto nei primi anni del XVII secolo sbarcavano i pellegrini provenienti dall’Europa. Quando il New England iniziò ad essere popolato, Salem divenne euno dei fulcri degli scambi commerciali per via marittima nell’Atlantico del nord.
Interessante anche il Peabody Essex Museum (161 Essex St.) che attraverso numerose opere d’arte e cimeli storici, racconta la storia marittima di Salem.

salem portoUna porzione della storica zona portuale di Salem

Per gli amanti del romanziere americano Nathaniel Hawthorne, non è da perdere la House of the Seven Gables, oggi museo no-profit.

La mia raccomandazione è di camminare in tranquillità per le vie del paese, raggiungendo le attrazioni sopra citate e percorrendo due importanti vie: la storica Chestnut Street e Derby Street fino al Derby Wharf (in onore del mercante più illustre della città di Salem, Elias Derby).

[icon color=”#444444″ size=”20px” target=”_blank” name=”moon-direction”] Arrivare a Salem

Dubito fortemente che qualcuno parta appositamente per visitare Salem, quindi o siete nel bel mezzo di un on the road del New England, oppure siete a Boston e volete fare qualche escursione fuori città. Per arrivare da Boston potete prendere il treno (Newburyport/Rockport Line).

La mappa

[mappress mapid=”164″]

salem witch trailsSalem Witch Trails Memorial

photo credit: mystuart (hiatus), mirvana ,Smitten with Kittens, jjandames via photopin cc

Aggiungiti alla discussione