• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
attrazioni washington

Cosa vedere e visitare a Washington D.C.

dove sei: Home » Guide USA » Washington » Attrazioni

Attrazioni da Visitare a Washington DC

Le zone da visitare a Washington non saranno tante quanto sono quelle a New York, nonostante ciò è sempre molto intelligente dividere il vostro itinerario per zone, concentrandosi certamente sul National Mall, Capitol Hill, Georgetown e Foggy Bottom Area.

Come ripeto spesso, cercate di trovare l’alloggio nei pressi del National Mall, Capitol Hill o non distante dalla Casa Bianca: in questo modo riuscirete ad ottimizzare gli spostamenti e non serviranno troppi giorni per una visita soddisfacente alla capitale degli Stati Uniti d’America.

La mia mappa alle attrazioni di Washington DC

National Mall

national mallReflecting Pool at National Mall

Se Washington DC ha un cuore, quello è il Mall. Non perché sia centrale rispetto al resto ma per il semplice motivo che è sicuramente la primissima zona che vi consiglierebbero di visitare a Washington. Qui troverete enormi spazi verdi, musei e alcuni tra i simboli della città.
Cercate di procedere sempre con ordine e magari con una mappa digitale o cartacea sempre sotto mano, segnandovi prima quello che volete visitare all’interno di questo sconfinato parco. Il Campidoglio (fine del Mall e parte del quartiere di Capitol Hill) potrete anche inserirlo in un altro momento.

Cosa Vedere nella zona National Mall

Lincoln Memorial (leggi di più…)

Uno dei monumenti simbolo per gli Stati Uniti d’America, il Lincoln Memorial è il giusto luogo per un tributo ad uno dei presidenti più amati ed importanti nella storia degli Stati Uniti d’America, Abrahm Lincoln.

Washington Monument (leggi di più…)

Il Washington Monument, l’altissimo obelisco che si specchia maestoso sulla Reflecting Pool, lo avrete visto in decine di film ed ha osservato alcuni tra i più importanti eventi della storia americana.

Smithsonian’s National Museum o Natural History (leggi di più…)

Insieme al suo cugino di New York è uno dei musei di storia naturale più affascinanti al mondo che sa entusiasmare grandi e piccoli. Inoltre è stata la location del film “una notte al museo 2”.

Reflecting Pool

Le Lincoln Memorial Reflecting Pool sono incredibilmente fotogeniche, soprattutto scattando gurdando il Washington Monument che vi si specchia. Io vi consiglio di andarci sia di giorno che al tramonto per una foto da cartolina.

Constitution Gardens

Se desiderate appartarvi un po’, questi tranquilli giardini potrebbero fare al caso vostro anche se la possibilità di trovare molti altri che la pensavano come voi è piuttosto alta. Su di un’isoletta sorge un monumento dedicato ai firmatari della costituzione degli Stati Uniti d’America.

National WWII Memorial

Tra Constitution Ave e Independence Ave sorge quest’area commemorativa della II Guerra Mondiale con due padiglioni dedicati ad Europa e Pacifico, teatri principali del conflitto.

Franklin Delano Roosvelt Memorial

Un Memorial molto amato dagli americani e dedicato ad uno dei grandi presidenti: oltre ad ammirare la scultura opera di Lawrence Halprin potrete ripercorre alcune tappe importanti della vita presidenziale di Roosvelt.

Thomas Jefferson Memorial

Immerso tra i ciliegi è uno spettacolo se riuscite ad andare durante la fioritura: il Memoriale per Jefferson si concentra sulla sua scrittura più importante, la Dichiarazione di Indipendenza.

US Holocaust Memorial

Uno dei Memorial più toccanti quello dedicato all’olocausto della Seconda Guerra Mondiale.

National Museum of Air and Space

Probabilmente il museo più divertente tra quelli di Washington, pieno di esposizioni interattive che fanno innamorare piccoli e grandi.

National Museum of American History

Se siete curiosi e desiderosi di approfondire la storia americana e le usanze più tradizionali di questo popolo, fate un salto in questo interessante museo.

National Gallery of Art

Tra i diversi musei d’arte ospitati dalla città di Washington questo è quello che ho preferito: visitate entrambe le pinacoteche.

White House Area & Foggy Bottom

white houseLa Casa Bianca (fronte)

Andare a Washington senza vedere la Casa Bianca è uno dei più grandi sacrilegi che si possano compiere. Non sarà l’edificio più bello del mondo ma fermatevi un secondo a pensare cosa rappresenta e quanta storia si è fatta e si farà tra quei muri.

Non distante troverete alcune piazze piuttosto interessanti come Lafayette Square e Farragut Square dove potete trovare alcuni tra i migliori ristoranti di Washington DC. Per cenare è bene prenotare e vestirsi bene.

La vicina zona di Foggy Bottom deve il suo nome probabilmente ai fumi delle industrie che un tempo erano prossime a questo quartiere: oggi le fabbriche hanno lasciato il poto ad istituzioni come il Dipartimento di Stato o il Fondo Monetario Internazionale. Passeggiando per Foggy Bottom si respira l’aria più internazionale della capitale.
Nel cuore del quartiere troverai la seconda università più importante della città, la Washington University.

Cosa vedere nella White House Area

Lafayette Square
Appena a nord della Casa Bianca sorge questo bel parco/piazza dedicato a tutti gli stranieri che si unirono alle colonie nella Guerra di Indipendenza, tra questi spicca il Gilbert du Motier de La Fayette, un ragazzo francese che a 19 anni venne nominato generale.

White House [Casa Bianca] (leggi di più…)

La casa più importante della nazione potrebbe apparire abbastanza modesta a prima vista e lo stile Federal misto a quello Ellenico e Vittoriano non fanno che confermare questo. Non è imponente e maestosa come ci si potrebbe attendere ma ha indubbiamente il suo fascino.
Per visitarla all’interno (senza essere americani) bisogna essere in gruppo e chiedere il permesso tramite la propria ambasciata, cosa alquanto complessa. Dovrete facilmente accontentarvi di visitarla da fuori.

Downtown & Penn Quarter

Se prima era solo una zona di passaggio che collegava Capitol Hill alla Casa Bianca, Downtown è oggi un elegante quartiere che ha saputo riscoprirsi amante dell’arte e della buona cucina. Una zona rimessa a nuovo che pullula di negozi ed è quindi incessantemente frequentata sia durante la settimana che nel week-end.

Discorso simile per l’adiacente Penn Quarter, una zona più da vivere che da visitare fatta eccezione per alcuni interessantissimi musei che stranamente non sono nel Mall. Merita una visita anche la Chinatown della città.

Smithsonian American Art Museum and National Portrait Gallery

Si tratta di due museu praticamente distinti ma collegati fra loro che accolgono la più ricca collezione di arte statunitense di tutto il paese. Allestito in modo egregio troverete opere risalenti a tutti i periodi della storia americana.

Historical Society of Washington

Conoscere a fondo la storia di una città importante come Washington può essere molto interessante: se siete d’accordo entrate in questo museo che racconta tutto quello che è successo nel corso dei secoli, spesso con un occhio abbastanza critico.

Chinatown

Ho visitato Chinatown in tantissime città come New York, San Francisco o Bangkok e questa non rimane certamente impressa. Però già che ci siete perché non farci un salto e magari acquistare qualcosa tra le bancarelle?

Capitol Hill

cosa vedere washingtonWashington Capitol

Il cuore vero della politica è qui, su questo glorioso colle che ospita il Congresso degli USA, il bianchissimo Campidoglio. Ma non fatevi ingannare perché poco più ad ovest dello US Capitol il quartiere si trasforma in una elegante zona residenziale con negozi, pub e qualche locale.

Cosa Vedere a a Capitol Hill

Capitol [Campidoglio] (leggi di più…)

Il Campidoglio è una delle attrazioni più celebri di Washington DC, percorrendo il Mall verso est noterete la sua bianchissima cupola da molta distanza. Nella mia prima vola a Washington era in ristrutturazione, poi per fortuna ho potuto ammirare a pieno la sua magnificenza.

Union Station

Essendo arrivato in treno da New York City è la prima cosa che ho avuto modo di visitare in città: non avrà il fascino di Grand Central Terminal ma il Grand Concourse in stile Beaux Art è stupendo.

Eastern Market

Il più importante mercato di Washington DC, frequentato assiduamente da tutti gli abitanti di Capitol Hill. Troverete i migliori prodotti alimentari ma anche oggettistica ed artigianato locale.

Georgetown

 georgetown washingtonPer le vie di Georgetown

Guida a Georgetown (leggi di più)
Uno dei quartieri più interessanti della città è Georgetown, sito a ovest di Dupont Circle e raggiungibile facilmente mezzo bus (non metro). Edifici in stile federale, café e tanti giovani, vista la presenza della celeberrima Georgetown University.

Georgetown University (leggi di più)

Uno degli atenei più prestigiosi della nazione è anche uno dei più belli ed interessanti da visitare. Durante le serate del venerdì e del sabato la zona adiacente all’università si anima.

Dumbarton Oaks

Probabilmente è il palazzo più bello di tutta Washington D.C. ed oggi ospita un’importante collezione di arte precolombiana e bizantina.

Georgetown Waterfront Park

Questa era una delle poche zone non gradevoli di Georgetown ma oggi la sponde che del quartiere che si affacciano sul fiume Potomac sono state rimesse a nuovo con la creazione di questo piacevole parco che invita tutti a farsi una passeggiata o un po’ di jogging.

Dupont Circle

Prima era il quartiere della vita con ristoranti, negozi, hotel. Oggi è uno dei tanti quartieri inn della capitale d’America. Quattro passi a Dupont Circle non si rifiutano mai.

  • Embassy Row
  • Philips Collection
  • Textile Museum

U Street & Shaw

Il Quartiere multi-etnico per eccellenza, anche se ormai tutta la capitale lo è a pieno. Qui si combatteva per i diritti civili prima che lo si facesse ad Harlem (New York), qui oggi si può ammirare il perfetto melting pot americano.

  • African American Civil War Museum
  • African American Civil War Memorial
  • Howard University (& Gallery of Art)

Columbia Heights

Si inizia a respirare aria di periferia, siamo lontani dai palazzi del potere e dalle lobby e ci avviciniamo ai quartieri neri e latini, siamo alla frontiera della città.

  • Basilica of The National Shrine of the Immaculate Conception
  • Mt Pleasant Street

Si tratta del quartiere della movida più giovane (a volte anche troppo) e chiassosa. Ma forse non ci sono poi tanti altri motivi per andarci.

  • Malcom X Park
  • Meridian House & International Center

Panoramica sulle attrazioni di Washington DC

Washington è sede del governo degli Stati Uniti d’America per cui tappa d’obbligo del tour in città è proprio la Casa Bianca, la White House, con le sue celebri Blue Room e Green Room e il Mall, vastissima area verde di più di 3 km, famosa per ospitare i più importanti musei della città, come il Museum of Natural History, il National Air and Space Museum e la National Gallery. Dai tempi di John Adams tutti i presidenti degli USA hanno vissuto in quest’imponente villa di 132 stanze. È attualmente chiusa al pubblico e non visitabile, anche se in realtà i giardini della Casa Bianca sono occasionalmente aperti per eventi speciali, come il Tee-ball e l’Easter Egg Roll, organizzato ogni anno a Pasquetta per i bambini dai tre ai sei anni.

Nei pressi del Mall, si trova il Vietnam Veterans Memorial è un monumento di granito indiano sulle cui pareti sono incisi, in ordine cronologico, i nomi dei 58.209 soldati uccisi durante la guerra. Sempre nelle vicinanze, troverete il Women in Vietnam Memorial, raffigurante delle soldatesse che soccorrono un uomo caduto. Sempre nel National Mall non dovete perdervi il Lincoln Memorial, dedicato alla memoria del sedicesimo presidente USA.

Il Campidoglio (Capitol Hill) è un altro dei simboli di Washington DC. Una cupola di ferro alta più di 85 metri con in cima la raffigurazione della libertà. L’edificio è di notevole importanza storica ed attualmente ospita il Congresso degli Stati Uniti ed è sede del Senato e della Camera dei rappresentanti. Sempre nei pressi di Capitol Hill è situata la magnificente libreria del Congresso, la biblioteca più grande esistente al mondo, ospitata all’interno di ben tre edifici. È visitabile dalle 10 alle 17 dal lunedì al sabato.

Merita una visita il quartiere di Georgetown, la zona residenziale più “in” della città, quartiere noto anche per via del Georgetown Waterfront, un luogo molto amato dagli innamorati al primo appuntamento, dove è possibile passeggiare mano nella mano costeggiando parchi, negozi e ristoranti, e la Georgetown University, la prima Università cattolica romana fondata nel 1789. Nelle vicinanze troverete la Old Stone House, il C&O Canal – che sta per Chesapeake & Ohio (da cui poter partire per un breve giro in barca) e i giardini terrazzati della Dumbarton Oaks, una villa del XIX secolo.

Più avanti, appena fuori la George Washington Pkway, troverete l’Arlington National Cemetery, il cimitero nazionale che ospita al suo interno ben 245 mila tombe. È il luogo di sepoltura dei militari e delle loro famiglie, dei morti in guerra e di importanti leader americani, come JFK. Qui la tomba dell’Unknown Soldier contiene i corpi non identificati dei soldati caduti durante le due Guerre Mondiali e la Guerra di Corea. Un altro edificio chiave della città di Washington è la Pentahouse, quartier generale del Pentagono, dove sono concentrati gli Organi primari del Sistema della Difesa americana.

Uno dei luoghi più indicati per fare shopping è indubbiamente il mercato al coperto Eastern Market, in Capitol Hill. Qui, nei week end, troverete artigianato locale, cibo, fiori e oggettistica varia.

Per quanto riguarda l’arte non c’è che l’imbarazzo della scelta: la Freer Gallery Of Art custodisce importanti reperti legati alla cultura asiatica, la National Gallery of Art, situata nel National Mall è senza dubbio il museo più importante e articolato della città, il National Museum Of African Art è invece dedicato all’arte Africana, mentre il National Museum Of American Art & National Portrait Gallery, sito in Downtown, contiene più di 4000 ritratti di tutto il mondo e tutte le epoche.

Lascia un commento

5 commenti