Info super importante!

Prima di partire per gli USA (o qualunque altra destinazione) non dimenticare di portare con te una buona polizza viaggio.
Ti aiuto io a scegliere quella giusta (con sconti super!)


Grande metropoli ricca di attrazioni, estesa fino alla baia di Galveston, Houston è una città americana che non sembra essere in cima alle preferenze dei viaggiatori italiani che stanno progettando un tour a stelle e strisce. 

Tuttavia, con la sua fama principalmente legata allo Space Centre e con tanti punti di interesse situati nel non ampissimo centro città, non mancheranno certamente le motivazioni per fermarsi qui almeno qualche giorno.

Risorse per il viaggio

Abbiamo selezionato le migliori risorse per organizzare il viaggio spendendo poco e senza rinunciare alla sicurezza. #viaggiaintelligente

Prenota gli hotel spendendo il giusto!

Le migliori Assicurazioni Viaggio (indispensabile!)

Noleggio Auto: confronta le offerte delle migliori compagnie

Voli

Qual è il periodo migliore per visitare Houston e dintorni?

Il periodo migliore per visitare Houston è certamente la primavera o l’autunno: il clima è infatti molto piacevole per esplorare la città senza patire né il caldo né il freddo. In questo periodo, infatti, le temperature sono abbastanza calde e confortevoli per permettere di passeggiare in città o per fare una gita di un giorno sulla vicina costa ma senza fronteggiare la torrida estate.

Il tardo autunno e l’inizio della primavera sono anche alcuni dei periodi più secchi dell’anno. Il clima a Houston è piuttosto umido tutto l’anno con alte probabilità di pioggia, ma le possibilità di avere una giornata soleggiata e asciutta sono maggiori nelle stagioni di spalla. 

escursioni houston

Ove possibile, meglio evitare la stagione estiva, periodo di punta per i viaggi negli Stati Uniti e, dunque, più caro e affollato

Noleggiare l’auto a Houston

Se vuoi visitare Houston in auto (potrebbe essere una ottima opportunità, considerato anche che così potrai organizzare liberamente e in piena autonomia le escursioni fuori città), potrai certamente approfittare delle tante opportunità che sono riservate ai viaggiatori che si rivolgono alle agenzie di noleggio auto presenti in città.

Il nostro consiglio è tuttavia quello di prenotare il noleggio auto quando si è ancora in Italia, prima dell’arrivo a Houston. In questo modo sarà molto più semplice riservarsi il veicolo che si ritiene preferito per soddisfare le proprie esigenze di spostamento.

Tutto quello che bisognerà fare è prendere contatti con l’agenzia locale di noleggio auto fornendo una copia dei documenti di identità e la propria carta di credito.

Quanti giorni servono per visitare Houston?

Houston, in quanto città più grande del Texas e quarta più grande degli Stati Uniti, offre ai visitatori un’infinità di divertimenti e proprio per questo motivo è molto difficile cercare di comprendere quanti giorni servano per visitarla. Molto dipende infatti da ciò che si intende fare e dalle proprie passioni: architettura, cultura, gastronomia, aerospazio e sport non mancano di certo!

Tutto ciò premesso, in genere chi vuole godersi tutto ciò che Houston ha da offrire, dovrebbe puntare a realizzare un viaggio di almeno 7 giorni. In questo modo avrai tempo a sufficienza per visitare tutte le principali attrazioni e i siti della città, godendo di un’esperienza a tutto tondo senza troppa fretta.

Migliori gite di un giorno da Houston

Se poi dovessi avere meno tempo o vuoi condire il tuo viaggio a Houston con tante gite da un giorno, di seguito abbiamo cercato di riepilogare dei mini tour che riteniamo possano fare al caso tuo.

Galveston Island

Cominciamo da Galveston, zona il cui centro è di dimensioni relativamente contenute, tanto che si può facilmente esplorare a piedi. Situato intorno a splendidi quartieri storici – lo Strand, l’East End e il Seaport – ospita punti di riferimento e attrazioni come Moody Mansion, il Bryan Museum e il Galveston Seawall, solo per citarne alcuni. Qui si trovano peraltro anche tantissimi ristoranti, negozi e locali notturni, utili per un po’ di shopping o di sano divertimento alla fine di una giornata di esplorazione.

Come Arrivare da Houston a Galveston Island

galveston island

Se vuoi arrivare a Galveston in aereo, l’aeroporto più vicino è quello William P. Hobby, di Houston, che si trova a circa 60 km. Da qui sarà possibile noleggiare un’auto con cui spostarsi verso Galveston. Chi preferisce può però raggiungere Galveston anche con il treno Amtrak sulla linea Sunset Limited che collega Los Angeles a New Orleans. 

Cosa vedere a Galveston Island

Questa meravigliosa città-isola è ricca di cose da vedere e da fare. Si può ad esempio iniziare con il Galveston Island State Park, in cui trovare una vasta gamma di ecosistemi. Dalle spiagge agli estuari, dalle dune di sabbia agli stagni e alle zone umide, il parco offre molte possibilità di conoscere la flora e la fauna della zona. Ai turisti è consentito campeggiare sia sul lato della baia che su quello della spiaggia, pescare, andare in kayak o fare le escursioni a piedi. 

Altra attrazione degna di nota sono i Moody Gardens, un complesso ampissimo, con piramidi di vetro, un famoso campo da golf e diverse opzioni di alloggio molto confortevoli. Uno degli spot più popolari è l’Aquarium Pyramid, che permette di esplorare gli oceani, così come la Discovery Pyramid e il Discovery Museum. C’è poi Piramide Rainforest, che tecnicamente fa parte dei Moody Gardens ma è talmente ampia e ricca di cose da vedere (ospita oltre 1.000 specie di piante e animali) che è spesso considerata un’attrazione a parte. 

Tra gli altri punti da visitare citiamo anche lo Strand Historic District, con decine di negozi, musei, ristoranti, locali notturni e altre piccole attività commerciali. Ospita inoltre splendidi edifici vittoriani che non si trovano in nessun’altra parte della città. Consigliamo una visita anche al Galveston’s Own Farmer’s Market, un mercato in cui entrare in contatto con coltivatori e allevatori locali e la Moody Mansion, una dimora romanica completamente restaurata situata su Broadway Street, proprio nel cuore di Galveston. 

Se avanza tempo, perché non rilassarsi nelle spiagge sabbiose e nelle calde acque del Golfo del Messico? 

Space Center Houston

Se hai scelto di visitare Houston in Texas, è probabile che uno dei motivi che ti ha spinto a farlo è quello di fruire di una delle sue principali e più note attrazioni, lo Space Center Houston, il centro visitatori ufficiale del Johnson Space Center della NASA, che ospita il Mission Control della NASA e dove vengono addestrati gli astronauti americani. È anche un museo affiliato allo Smithsonian.

Come Arrivare da Houston a Space Center Houston

Lo Space Center Houston si trova al 1601 E NASA Parkway. Si trova a circa 40 miglia a sud-est del centro città, ovvero a circa 30 minuti di macchina con traffico non intenso.

Da Houston, il modo più semplice per raggiungere lo Space Center Houston è noleggiare un’auto: basta infatti seguire la I-45 per uscire dal centro città e poi prendere l’uscita 24, seguendo le indicazioni per la NASA. 

space center Houston

Durante la settimana è anche possibile prendere i mezzi pubblici per raggiungere lo Space Center Houston, utilizzando il servizio autobus 249. Il tragitto dura circa un’ora. Puoi consultare gli orari e le tabelle di marcia sul sito della Houston Metro. Non è però disponibile nei fine settimana.

Cosa vedere a Space Center Houston

La visita allo Space Center si articola in due parti principali. La prima è destinata al grande museo dello Space Center, con un tour autoguidato che ti permetterà di ammirare numerose mostre sull’esplorazione spaziale e sullo spazio in generale.

La seconda parte è il tour che ti porta all’interno della struttura del Johnson Space Center della NASA, dove puoi vedere le strutture governative in funzione e luoghi storici come la sala di controllo della missione originale.

San Antonio

San Antonio è un’altra delle grandissime attrazioni del Texas: una città che potrebbe sorprenderti per l’elevato numero di punti di interesse, alcuni dei quali sono sostanzialmente unici in tutta la macroregione.

Come Arrivare da Houston a San Antonio

san antonio texas

Per andare da Houston a San Antonio si può noleggiare un’auto e percorrere la distanza di poco più di 300 km che separa le due città. Le due aree urbane sono però connesse anche attraverso le linee degli autobus: il viaggio dura circa 3 ore e 15 minuti e il costo è variabile a seconda della compagnia prescelta (in media, 40-50 dollari). Un’altra opzione è il treno, la cui percorrenza dura però 5 ore. Altra opzione è quella aerea, anche se meno economica.

Cosa vedere a San Antonio

Tra tutte le cose che si possono fare a San Antonio, una delle più affascinanti è certamente quella di visitare Alamo, un luogo iconico, uno dei siti storici più importanti degli Stati Uniti. È infatti proprio qui che si svolse la celebre Battaglia di Alamo, nel 1836, ed è qui che si può dare un’occhiata al museo e alla biblioteca, utili per scoprire la storia del Texas. Un tour guidato è certamente l’esperienza consigliata per non perdere di vista gli edifici più rappresentativi, come la Chiesa di Alamo e il Long Barrack Museum.

A circa 30 minuti di auto da Alamo si trovano poi le Natural Bridge Caverns, tra le più grandi grotte di tutto lo Stato. L’interno è emozionante, dominato dalle imponenti formazioni rocciose. Ancora, non possiamo certamente dimenticarci della Cattedrale di San Fernando, una delle più antiche cattedrali di tutti gli Stati Uniti, costruita nel 1873. Con la sua splendida architettura, la chiesa ospita anche i resti di alcuni difensori di Alamo ed è caratterizzata da una storia che non puoi assolutamente perdere. 

Tra le zone preferite dai locali e dai turisti indichiamo poi la River Walk, la tradizionale passeggiata lungo il fiume, ideale per esplorare a piedi la natura circostante. Si può poi tornare verso San Antonio per fare un po’ di shopping a El Mercado, la Piazza del Mercato, il luogo dei sogni per gli amanti dei souvenir!

Infine, per ammirare una indimenticabile vista panoramica di San Antonio, niente di meglio che acquistare un biglietto per la Tower of the Americas.

Waco

Waco è spesso considerato un luogo di passaggio tra Austin e Dallas ma, in realtà, è molto più di una semplice sosta per fare benzina e mangiare qualcosa. Questa incantevole cittadina ha infatti un’atmosfera eccentrica, con un’identità profondamente diversa da quella delle grandi città vicine. Non solo Waco è la sede della più grande università battista del mondo, la Baylor University, ma dispone anche di una vasta gamma di musei, attrazioni e parchi.

Come Arrivare da Houston a Waco

Si può andare da Houston a Waco con l’auto a noleggio percorrendo la distanza di circa 300 km che separa le due città (ci vogliono circa 3 ore). Se non si ha un’auto, la soluzione più conveniente è l’autobus, il cui viaggio dura circa 4 ore, con prezzi variabili a seconda della linea scelta (in genere, tra i 30 e i 50 dollari). 

Cosa vedere a Waco

Tra le tante cose da vedere e fare a Waco iniziamo con il ricordare la presenza del Camp Fimfo, un vero e proprio paradiso terrestre per i campeggiatori: questo avamposto del Bosque River offre infatti divertimento tutto l’anno, un parco giochi acquatico interattivo, una piscina con giochi di palla (riscaldata nei mesi invernali), vasche idromassaggio, un campo da minigolf a 18 buche, pallacanestro, pickleball, tennis e mini zip-line. 

Abbiamo poi il Cameron Park (Lovers Leap), il secondo parco cittadino più grande degli Stati Uniti, situato lungo il fiume Brazos a poche centinaia di metri dal centro di Waco, con tanti sentieri panoramici per escursioni a piedi e in bicicletta, due fiumi, parchi giochi, spruzzi d’acqua, uno zoo e una moltitudine di punti di picnic.

Per chi preferisce la cultura locale, troviamo il mitico stabilimento di imbottigliamento del Dr. Pepper risalente a 100 anni fa, oggi museo che celebra la storia della bevanda analcolica più antica d’America. Per ristorarsi, non c’è niente di meglio che andare da Tony DeMaria’s, uno dei migliori ristoranti di barbecue di tutto il Texas, aperto dal 1946. 

C’è poi il Waco Mammoth National Monument, che ospita i resti fossili dei mammut colombiani, unico ritrovamento di un branco di mammut del Pleistocene di cui si abbia notizia, così come la Armstrong Browning Library, un gioiello letterario che ospita la più grande collezione al mondo di manoscritti, libri e lettere dei celebri poeti inglesi Robert ed Elizabeth Barrett Browning.

Kemah

A soli 30 miglia dal centro di Galveston Bay possiamo avere la fortuna di ammirare Kemah, un zona sul lungomare che non manca certo di intrattenimenti per tutte le età, ampie possibilità di shopping ed eventi speciali.

Come Arrivare da Houston a Kemah

kemah texas

Per andare da Houston a Kemah si può percorrere in auto i 50 km che separano le due città, percorribili in meno di un’ora. Si può alternativamente ricorrere a un taxi o agli autobus: in questo secondo caso il tempo di percorrenza supera di norma l’ora e il prezzo varia a seconda della compagnia che si sceglie, per un costo medio di circa 20 dollari.

Cosa vedere a Kemah

Kemah può essere facilmente visitata nell’arco di una mattina, avendo però cura di ritagliarsi del tempo utile per le sue principali attrazioni. Una di queste è semplicemente passeggiare sul Boardwalk, molto simile alle affascinanti passerelle della costa orientale. Aperto tutti i giorni, offre attrazioni da parco divertimenti, piatti della Costa del Golfo, musica dal vivo, negozi caratteristici e festival divertenti. 

Ci si può poi dirigere verso il Boardwalk Beast, aperto dalla primavera all’autunno, per un emozionante giro in barca di 25 minuti attraverso la baia di Galveston. Ancora, ci si può rilassare da T-Bone Tom’s, una delle istituzioni locali più amate di Kemah, con piatti tipici, birra fresca e musica dal vivo. A proposito di patrimonio enogastronomico, si può poi sorseggiare del vino al Clear Creek Vineyard o bere e cenare accanto a una vasca di 50.000 litri che ospita pesci, squali e razze, l’Aquarium Restaurant. 

Chappell Hill e Bluebonnet Country

Chappell Hill è una piccola comunità rurale nella parte orientale della Contea di Washington, lungo la U.S. Highway 290 a metà strada tra Brenham e Hempstead. Fondata nel 1847 da Mary Hargrove Haller, che fondò la città su un terreno che aveva acquistato, si chiama così in onore del nonno della donna, Robert Wooding Chappell. 

Come Arrivare da Houston a Chappel Hill

chappel hill bluebonnet country

Il modo migliore per arrivare a Chappell Hill e godere della libertà di spostarsi per tutta Bluebonnet County è evidentemente quello dell’auto. Si può tuttavia prendere un autobus che copra i 95 km di distanza tra le due località, anche se la maggior parte dei servizi propone non un collegamento diretto, ma delle tappe intermedie.

Cosa vedere a Chappell Hill e nella Bluebonnet Country

Chappell Hill ha una storia particolare, non unica in alcune città del territorio: un’epidemia di febbre gialla, dovuta alla vicinanza della città al fiume Brazos, decimò infatti la città venti anni dopo la sua fondazione. Molti degli uomini sopravvissuti ai combattimenti della Guerra Civile persero la vita solo due anni dopo la fine della guerra. 

A causa di questi eventi, la città faticò a riprendersi, rischiando di svanire per sempre. Fu solamente negli anni ’70 del XIX secolo che cominciarono ad arrivare qui degli immigrati polacchi, e l’area venne in buona parte risistemata. Gli eredi di quella popolazione immigrata si trovano ancora in tutte le contee di Washington e Austin.

Oggi Chappell Hill ha un’economia turistica che attrae i visitatori con le pittoresche case restaurate, il Bluebonnet Festival, lo Scarecrow Festival e un museo. La Main Street è stata designata come National Register Historic District dal National Register of Historic Places. La cura nei confronti della ricostruzione ha permesso a Chappell Hill di rimanere una delle città storicamente meglio conservate del Texas.