myusa.it
9-11 memorial new york
dove sei: Home » 9/11 Memorial & Museum New York: dove sorgevano le torri gemelle

9/11 Memorial & Museum New York: dove sorgevano le torri gemelle

promo: Viaggia negli USA con la polizza viaggio Frontier Assicurazioni
10€ di sconto a persona!

Un ferita profonda nella storia di questo millennio rimarrà senz’altro l’attentato alle Torri Gemelle del 11 settembre 2001 a New York. Due Boeing 767 della United Airlines vengono dirottati e si schiantano nel cuore della metropoli più importante al mondo, sulle Twin Towers. Moriranno più di 3 mila persone tra soccorritori e occupanti degli edifici. Pertanto da allora chi arriva a New York in vacanza deve per forza passare da quelle parti, rendere onore ai morti e fermarsi a riflettere sulla follia dell’uomo.

Dopo tanti progetti e proposte provenienti da tutto il mondo sull’eventuale ricostruzione delle torri, oggi, in quello che una volta era il World Trade Center, sorge un’area nuova in cui si trovano il National September 11 Memorial & Museum, zona denominata anche Ground Zero. Il memoriale sorge proprio sulla base delle due torri abbattute, in 1 Liberty Plaza, ed è stato aperto al pubblico proprio 10 anni dopo la tragedia ovvero l’11 settembre 2011. Per la realizzazione del complesso è stata costituita una fondazione senza scopo di lucro che ha avuto lo scopo di raccogliere i fondi per la costruzione del memoriale e del museo.

9-11-museum
Durante i lavori di ricostruzione

Il progetto del memoriale è stato assegnato all’architetto israelo-americano Michael Arad, vincitore del relativo concorso, e al paesaggista Peter Walker. Si tratta di due piscine con, ai lati, le cascate artificiali più grandi d’America poste sulla base delle due torri con una estensione di 4 mila mq. Il memoriale si chiama Riflettendo Assenza e proietta nella notte due fasci di luce verso il cielo per ricordare le vittime e il vuoto lasciato dall’attentato. L’intera area circostante del Memorial Plaza è stata riempita con 400 alberi. Il rumore forte dell’acqua serve per isolare acusticamente il memoriale dal resto della città creando così un’oasi di raccoglimento e di riflessione. Le piscine sono circondate da 76 placche di bronzo su cui sono incisi i nomi delle 2.983 vittime. Per visitare questo museo occorre prenotare prima pagando solo $2 per il servizio di prenotazione.

Annesso al memoriale sorge il Tribute World Trade Center, aperto dal 2006. Si tratta di una galleria fotografica da visitare in un tour a piedi che percorre il perimetro di Ground Zero. Il giro dura un’ora e un quarto, ma con il biglietto d’ingresso si può accedere anche al memoriale.

È in fase di completamento il National September 11 Museum ovvero un museo sotterraneo (21 metri) dove saranno esposti alcuni reperti e pezzi d’acciaio rimasti dopo l’attentato e appartenenti alla struttura delle torri abbattute.

Visita il sito ufficiale del 9/11 Memorial.

new world trade center nycSkyline della Lower Manhattan dove svetta il One World Trade Center

photo credit: wallyg, Mondayne, Rajiv Patel (Rajiv’s View) via photopin cc

1 commento

Responsabile Contenuti

Andrea

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Seguimi Su

Vuoi chiedere informazioni e consigli oppure raccontare il tuo viaggio in USA? Iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook!

Vai al Gruppo Facebook!