carnegie hall new york
dove sei: Home » Carnegie Hall a New York, il tempio della musica classica

Carnegie Hall a New York, il tempio della musica classica

La tradizione musicale newyorchese non si limita alle correnti più note, come il rock, il blues e il jazz: la città, infatti, possiede una vena classica di grande importanza. La ragione va innanzitutto ricercata nell’amore per la tradizione sinfonica che da sempre accompagna la città. Il tempio dove si celebra questo amore è, indubbiamente, Carnegie Hall, un edificio che si trova nella 7th Avenue e che spicca nel tessuto urbano per la sua forma elegante, un po’ retrò per via della struttura scura e severa e delle grandi finestre incastonate nella sua facciata.

L’edificio fu costruito nel 1890 dal filantropo Andrew Carnegie, un imprenditore di origine scozzese che dopo avere costruito un enorme patrimonio negli States si è dedicato a grandi opere filantropiche, impegnandosi nella costruzione di musei, biblioteche e della splendida hall che porta il suo nome. Se l’esterno dell’edificio si presenta molto scenografico, l’interno offre delle stanze di grande bellezza, tutte da scoprire. Carnegie Hall accoglie, infatti, tre sale principali, l’Isaac Stern Auditorium che ospita ben 2804 posti, la Zenkel Hall che ospita 599 posti e la Weil Recital Hall, la più piccolina che ne ospita 268.

carnegie hall manhattan

La Carnegie Hall può quindi considerarsi il tempio della musica classica e leggera non solo della città di New York, ma degli interi Stati Uniti, in quanto essa propone una programmazione artistica indipendente, che annovera circa un centinaio di spettacoli per ogni stagione. Senz’altro alcuni di questi spettacoli sono assolutamente da considerarsi elitari, ma chiunque può avvicinarsi alla musica classica e sinfonica partecipando ad un evento, che viene proposto per più serate consecutive nel cartellone di programmazione.

La Carnegie Hall ha ospitato fino al 1962 la filarmonica di New York, ma al giorno d’oggi non ha una compagnia stabile. Grazie a questa scelta gli artisti che la frequentano arrivano da ogni parte del mondo e danno vita ad un cartellone di spettacoli ricchissimo, realizzato in tutto e per tutto per accontentare i ‘palati musicali ‘ più esigenti.

La stagione 2015-2016 sarà indubbiamente molto particolare, in quanto coincide con il 125esimo anniversario della sua fondazione. Molte sono le kermesse proposte per l’evento, piuttosto ricche ed eterogenee. Chi si trova a New York in questo periodo può quindi scegliere di celebrare l’anniversario della Carnegie Hall partecipando ad un evento e gustandosi la meravigliosa atmosfera che questo edificio sa regalare a tutti coloro che amano la musica.

photo credit: peg-legged via photopin (license)

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Aggiungiti alla discussione