telefonare italia usa
dove sei: Home » Chiamare dagli USA in Italia: una guida

Chiamare dagli USA in Italia: una guida

Chi si appresta a visitare gli States per vacanza o lavoro dovrebbe senz’altro informarsi sulle modalità per comunicare con parenti ed amici così da poter usufruire di tariffe convenienti per chiamare in Italia. Purtroppo la gestione del roaming internazionale può portare ad un innalzamento notevole delle tariffe – rispetto a quelle a cui siamo abituati, per cui è sempre meglio informarsi presso la propria compagnia telefonica e scegliere l’opzione più pratica e conveniente.

Prima di partire è quindi necessario recarsi nello store della propria compagnia e chiedere qual è la tariffa ideale per gli Stati Uniti. Alcune compagnie propongono delle tariffe più vantaggiose rispetto ad altre, per cui è meglio perdere un po’ di tempo alla ricerca di informazioni indispensabili.

Se le tariffe proposte appaiono poco congrue, è sempre possibile scegliere di acquistare una SIM Usa. In questo caso, la prima cosa da fare una volta sbarcati negli States è recarsi presso un negozio di telefonia e quindi valutare le proposte tariffarie dei principali operatori del Paese. Questa scelta è ideale per chi sceglie di fermarsi nel paese per un periodo di tempo piuttosto lungo, mentre risulta poco convenienti per viaggi più brevi.

Un’altra alternativa possibile si basa sulle carte prepagate che, a fronte del pagamento di un fisso, offrono una certa quantità di minuti di telefonate. Questa soluzione è particolarmente semplice e immediata, in quanto si tratta di un modo per non spendere molto e informare i parenti dell’arrivo o della partenza, l’ideale insomma per viaggi brevi. Le carte prepagate possono essere utilizzate senza problemi nei numerosi telefoni pubblici per non pagare lo scatto alla risposta.

Per comunicare con l’Italia durante il viaggio è infine possibile affidarsi alle app di ultima generazione, come Skype o WhatsApp. Sfruttando le zone free wi-fi dell’albergo o dei ristoranti è possibile inviare messaggi e chiamare a costo zero. Skype può essere utilizzato anche per chiamare fissi e cellulari, quindi è possibile ricaricare una certa somma prima di partire per chiamare le persone in Italia mediante questa app a tariffe decisamente vantaggiose. Bisogna però ricordarsi che Skype richiede una connessione molto veloce e stabile per funzionare, altrimenti i tempi si allungano e le videochiamate risultano difficoltose. Se la connessione dell’albergo non è l’ideale è quindi preferibile recarsi in un Internet Point, una soluzione altrettanto economica.

In definitiva, l’uso dei cellulari negli States dipende da quanto tempo ci si ferma nel Paese, dall’itinerario che si sceglie (le zone montuose e più isolate possono non avere copertura!) e anche dalle esigenze dei viaggiatori. Se le telefonate verso l’Italia sono molto limitate, una semplice prepagata rappresenta la soluzione migliore, mentre chi deve comunicare con più assiduità può valutare le app oppure l’acquisto di una SIM statunitense.

In ogni caso, è doveroso partire sempre informati, in quanto il costo del roaming può risultare davvero elevato e anche una semplice telefonata o il controllo alla posta elettronica con lo smartphone potrebbero risultare molto costosi, se non è stata applicata una tariffa adeguata.

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Aggiungiti alla discussione