festivita usa
dove sei: Home » Feste e festività negli Stati Uniti: il calendario annuale

Feste e festività negli Stati Uniti: il calendario annuale

Paese che vai usanza che trovi. Gli Stati Uniti festeggiano durante il corso dell’anno molte ricorrenze, alcune di natura religiosa altre legate agli avvenimenti che hanno segnato la loro storia. Scopriamole assieme.

Iniziamo con il mese di gennaio, durante il quale si festeggia il New Year Day, ovvero il Capodanno. La festa assomiglia molto a quella italiana, in quanto è abitudine festeggiare in famiglia oppure recarsi ai party. Famosissimo il raduno in piazza a Times Square, un appuntamento immancabile per i newyorchesi e per chi visita la città in questi giorni dell’anno.

Gennaio vede protagonista anche la giornata dedicata a Martin Luther King, la quale si festeggia il 19 del mese. Non possiamo dimenticare il capodanno cinese, in quanto la popolazione che vive nella Grande Mela si propone molto importante. Il capodanno cinese non ha una data fissa in quanto varia a seconda del calendario. A gennaio inizia anche il delizioso carnevale di New Orleans, che parte il giorno 6 per concludersi il martedì grasso, il giorno delle sfilate dei carri in strada.

Il mese di Febbraio si celebra una ricorrenza molto simpatica, soprattutto nello Stato della Pennsylvania. Si tratta del famoso Groundhog Day, il Giorno della marmotta che noi tutti conosciamo grazie al film Ricomincio da Capo. Il 12 Febbraio gli Stati Uniti festeggiano ill Lincoln’s Birthday, mentre il 14 è dedicato a tutti gli innamorati, con  St. Valentine’s Day.
La comunità irlandese festeggia a Marzo il suo santo patrono nel St. Patrick’s Day che cade il 17 di marzo, mentre il 25 dello stesso mese sono protagonisti i greci, con la commemorazione della loro indipendenza.

feste usaIl St. Patrick’s Day a Chicago

Come possiamo intuire, le feste negli Stati Uniti sono di carattere nazionale, ma non si possono bensì tralasciare le ricorrenze legate ai diversi popoli che abitano il paese, in quanto essi si presentano molto eterogenei e provenienti da ogni parte del mondo!

Ad Aprile gli Stati Uniti festeggiano la Pasqua a seconda della data del calendario in corso, mentre nell’ultimo lunedì di maggio si celebra il Memorial Day, giorno dedicato alla commemorazione dei soldati caduti in guerra. La comunità italiana festeggia il giorno del 13 giugno Sant’Antonio da Padova, con manifestazioni e cortei religiosi, soprattutto concentrati nella città di New York.

Il mese di Luglio annovera la festa statunitense forse più famosa, ovvero la Festa dell’Indipendenza che commemora l’adozione della Dichiarazione d’indipendenza dalla Gran Bretagna. Grandi sfilate e celebrazioni vengono effettuate durante questa ricorrenza, che si tiene nello storico giorno del 4 luglio.

Il primo giorno del mese di settembre gli Stati Uniti celebrano il  Labor Day, ovvero la festa del lavoro. Il secondo lunedì di ottobre  si festeggia il divertente Columbus Day, per ricordare la scoperta dell’America avvenuta il 12 ottobre 1492. Questa ricorrenza è considerata la giornata dell’orgoglio italo americano, per cui vede la comunità italiana festeggiare con sfilate e tanti eventi collaterali. A fine mese arriva una delle feste più sentite di tutto il mondo anglosassone, ovvero Halloween con il suo bagaglio di dolcetti e scherzetti.

Novembre vede protagoniste due grandi ricorrenze, ovvero la festa dei veterani che si tiene l’11 novembre e la feste del ringraziamento, la più importante dopo la celebrazione del 4 luglio. Il Thanksgiving Day rappresenta un importante momento di riunione delle famiglie e una delle feste più sentite in ogni Stato del paese. Dicembre si conclude con il Santo Natale, che viene festeggiato come accade in Europa, con raduni familiari e tanti regali da mettere sotto l’albero.

Photo: NorthEndWaterfront.com, Kymberly Janisch

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Aggiungiti alla discussione