• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
spiagge florida

Florida: le più belle spiagge

dove sei: Home » Florida: le più belle spiagge
andrea assicurazioni

Quando si pensa alle vacanze estive si pensa al mare, alle spiagge caraibiche di sabbia bianca e fine, alla tintarella e al relax assoluto. Quando si pensa alle vacanze negli Stati Uniti si parte alla volta della Florida. Il sunshine state che offre tutto questo.

La Florida è una lingua di terra che è in grande parte toccata dall’oceano e dal mare caraibico. Un lembo di spiagge bianche che sono un vero paradiso.

Qualsiasi sia la zona della Florida che deciderete visitare non resterete delusi dal suo mare e dalla sua sabbia che sembra di borotalco. Il Sunshine State è la meta ideale per un viaggio all’insegna del relax e del divertimento, si trovano qui, infatti, le più belle zone costiere degli Stati Uniti d’America. Cercare di stilare una lista delle più belle spiagge della Florida è molto difficile, tutte sono spettacolari distese di sabbia bianca, ma ogni località si differenzia dall’altra per monumenti storici o centri di recupero marino.

L’area di Miami Beach è sicuramente la più famosa, ma non è la migliore zona di balneazione presente in Florida; sono specialmente le località che si affacciano sul Golfo del Messico le più rinomate senza contare le Isole Keys.

Le spiagge più belle della Florida occidentale

Tra le zone di mare che possiamo classificare come le più “belle”, con acqua cristallina e immensa distese di sabbia bianca troviamo: Naples Beach e Fort Myers Beach, Sanibal e la vicina Captiva Island, Sarasota e la zona di Tampa con Clearwater Beach.

naples beach Florida

Naples Beach e Fort Myers

La prima area marina che si incontra uscendo dalle Everglades è quella di Naples e Fort Myers. Un’area questa, dove il turismo locale ha ormai lasciato il posto a quello di massa. Il mare di Fort Myers Beach e Naples Beach è meraviglioso, con tonalità di blu e azzurro indescrivibili, ma certamente la tranquillità di una spiaggia deserta non esiste. La sabbia è una striscia bianca stretta che divide i resort dal golfo del Messico. Se cercate la movida di Miami qui l’avrete, ma se la discomusic ed i yatch non sono per voi proseguite verso nord e troverete aree paradisiache.

siesta beach sarasota
Siesta Beach a Sarasota

Sarasota

Sarasota, piccola città di provincia dal lungomare curato e ricco di negozi offre alcune delle spiagge più belle della Florida. La zona balneare di Sarasota è divisa tra Siesta Key e Lido Key, due località dalle interminabili distese di sabbia bianca come borotalco. Pochi i resort che si affacciano sulla spiaggia rendeno queste due aree ancora abbastanza tranquille.

Sanibel e Captiva Island

Risalendo verso nord da Naples si incontrano le romantiche spiagge di Sanibel e Captiva Island. La particolarità di queste zone è di essere disseminate di conchiglie dalle tonalità del rosa e dell’avorio. Il punto più panoramico di Sanibel, che si raggiunge tramite un ponte a pedaggio, è l’area del lighthouse (il faro). A pochi chilometri da qui si trova Captiva Island, molto più wild con le sue spiagge incontaminate e ricche di flora e fauna. Non a caso le tartarughe scelgono questa località per depositare le loro uova.

clearwater beach florida
Clearwater Beach in Florida

Clearwater e Caladesi Island

Nell’estremo nord ovest della Florida merita una sosta la meravigliosa località Clearwater Beach. Il mare qui è da cartolina, il fondale pulito e cristallino è idoneo alle immersioni. Le spiagge sono attrezzate, meno incontaminate di quelle di Sanibel, ma sempre da sogno. Interessante è il centro per la salvaguardia delle specie marine e l’acquario. Se preferite la spiaggia bianca e selvaggia potrete raggiungere la zona di Caladesi Island. Questo è un vero è proprio paradiso terreste, a largo si vedono persino nuotare i delfini.

Le spiagge della Florida e l’emergenza della red tine, l’alga rossa nociva

Le spiagge della Florida affacciate sul golfo del Messico sono le più belle, ma hanno un grande problema, la red tine, la marea rossa. Questa non è altro che un’alga, ma non un’alga comune, bensì un pianta nociva che crescendo a grandi cespugli avvelena i pesci e tutta la fauna marina non permettendo la giusta ossigenazione dell’acqua. Questo evento che si ripete ciclicamente ogni agosto è deleterio per gran parte del turismo estivo del Sunshine State. La fioritura di queste alghe può portare a vere è proprie stragi di specie marine. Quando progettate le vostre vacanze in Florida tenete presente i danni che provoca la red tine e cercate di scegliere un periodo lontano dal mese di agosto.

Marina Vaccarotti
Scritto da
Marina Vaccarotti
Vedi tutti i post
Marina Vaccarotti Scritto da Marina Vaccarotti