myusa.it
portare new york
dove sei: Home » Il Kit base per sopravvivere a New York City

Il Kit base per sopravvivere a New York City

promo: Viaggia negli USA con la polizza viaggio Frontier Assicurazioni
10€ di sconto a persona!

Visitare New York non è affatto complicato, sicuramente è molto più semplice che girare a Roma.
La città è grande, grandissima e ci sono davvero tante cosa da vedere e visitare ma con un po’ di studio pre partenza e un piccolo kit per sopravvivere una volta lì, vedrete che non ci saranno grossi problemi.

Pochi giorni fa mi sono imbattuto in un post che parlava di una ragazza che si era recata a New York per passare qualche giorno e li aveva deciso di perdersi, senza pianificare nulla. Storia molto probabilmente inventata ma che cerca di far leva su quel sentimento di libertà che tipicamente si abbina al concetto di viaggio.
Essere uno spirito libero “fa sicuramente figo” ma è davvero così bello vagare casualmente?

Progettare un viaggio, oltre che essere un momento davvero interessante, ti da modo anche di capire cosa vuoi vedere, nessuno ti obbliga a salire sul Top of the Rock, io per primo ti dico che per visitare Little Italy a Manhattan è decisamente meglio se vai ad Arthur Ave nel Bronx (e li dubito che ci arrivi senza, dove trovi la vera Italia. Non è necessario visitare le attrazioni più turistiche per apprezzare New York, ma spendere 5 giorni vagando è per me tempo perso.
Prendetevi un giorno di totale libertà, perdetevi in un quartiere ma non andate  a New York senza minimamente avere idea di quello che state facendo.

Ovvio che se hai a disposizione un mese il discorso cambia!

Scusate questa digressione ma leggere certe stronzate, scritte molto probabilmente da qualcuno che a New York non c’è neanche mai stato un po’ fa sorridere. Torniamo quindi al kit di sopravvivenza per la città più incredibile al mondo.

Cosa portare per visitare New York in modo efficiente?

1) Sim Card USA (o promo dati)

Lo smartphone è certamente uno dei vostri grandi alleati in viaggio. Avere accesso ad una connessione internet mentre siete in giro, quindi non solo wifi che trovate in giro può essere davvero utile, sia per orientarsi, per cercare informazioni utili (come orari di apertura) ed anche per restare in contatto con l’Italia.
Le alternative che avete sono fondamentalmente due: o trovate una buona promo per la navigazione (e magari anche le chiamate) col vostro operatore telefonico nazionale, oppure acquistate una sim dati direttamente negli USA.

C’è la possibilità di farlo anche prima di partire, date un occhiata qui, ma i prezzi non sempre sono vantaggiosissimi.

kit viaggio new york

2) App Utili

Avete uno smartphone, avete la connessione dati, non resta che selezionare le app che potranno tornare utili in viaggio. Ce ne sono una valanga, come potrete immaginare, ma se devo dire quelle che io uso abitualmente a New York non potrei dimenticare:

Google Map

L’intramontabile app di navigazione di google che indica sempre la via migliore per i nostri spostamenti a piedi o con i mezzi. Se effettuate il download della mappe prima di andare puuò anche essere usata offline ma così perde parte della sua efficacia.

Maps.me

Altra ottima app che io uso per impostare gli itinerari: mi segno cosa vedere e l’app mi aiuta ad arrivarci. Occorre scaricare la mappa della città di interesse.

Cups

Avere accesso a sconti su caffé e bevande in giro per la città può essere utile e anche divertente. Io l’ho provata e funziona!

Citibike

Il bike sharing imperversa ovunque e New York non fa eccezione: questa può essere una soluzione per affittare la bici in modo pratico e senza fregature. Fate attenzione in strada!

New York Subway – Official MTA map of NYC

L’app ufficiale della metropolitana di New York, giusto un integrazione a Google Map.

Medygo Free

Non vorrei fare il paranoico ma può essere utile (spero di no!), Con questa app trovi corrispondenze tra i farmaci del proprio paese e quelli all’estero.

OpenTable

OpenTable è ormai un must ovunque tu sia, anche in Italia. Con questa app puoi conoscere i ristoranti che sono vicini, cercare quelli che potrebbero fare al caso tuo o di cui hai sentito parlare, avere accesso alle loro recensioni e infine prenotare il tuo tavolo. Semplice e veloce!

3) Power Bank

Con tutte queste app la batteria del vostro smartphone o del tablet non ha vita facile. Diventa così indispensabile portare una buona power bank per ricaricare al bisogno. Naturalmente non dimenticate il cavo!

Qui c’è una buona, qui un’altra!

4) L’ombrello

Purtroppo la pioggia è sempre in agguato a New York, qualunque sia la stagione in cui andate. Può essere così molto utile portare in borsa quegli ombrelli richiudibili che occupano poco spazio e che evitano la perdita di tempo di doverlo andare a cercare.
A me è capitato l’ultima volta a Las Vegas, pioggia tutto il giorno e ricerca quasi impossibile di un ombrello! A New York troverete anche venditori ambulanti alle prime gocce di pioggia.

5) Scarpe comode

A meno che non siate indistruttibili, io eviterei di camminare tutto il giorno con scarpe poco adatte allo scopo. Non dico che dovete portare quelle da trekking ma che almeno abbiano una sorta di ammortizzatore sul tallone. No a quelle piatte stile converse.

6) Adattatore

Non ve lo dimenticate perché per utilizzare e ricaricare i vostri dispositivi serve l’adattatore!
Qui trovi lo spinotto singolo per gli USA
Qui quello generico

7) Una mappa cartacea

Io adoro da sempre girare anche con una mappa cartacea dove ho appuntato qua e la quello che vorrei visitare. Nel mio kit basic non manca mai la mappa di New York e delle sue strade ma anche quella della metropolitana che strapazzo fino alla distruzione.

Questa è una mappa-guida molto interessante>>

Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Vuoi ricevere informazioni utili, sconti riservati e materiale super per pianificare i tuoi viaggi in USA? Iscriviti, odiamo lo spam quanto te!

Cliccando su "Voglio i Consigli di Viaggio!" , autorizzi myusa.it nella persona di Andrea Tobanelli al trattamento dei Suoi dati nel pieno rispetto del D.lgs 196/2003. Non riceverai mai spam.

Responsabile Contenuti

Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Seguimi Su

Vuoi chiedere informazioni e consigli oppure raccontare il tuo viaggio in USA? Iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook!

Vai al Gruppo Facebook!