dove sei: Home » I libri più belli ambientati a New York

I libri più belli ambientati a New York

New York ci manca davvero tanto e quale miglior modo per sconfiggere la nostalgia se non leggendo le storie più belle? Sono tantissimi i libri ambientati a New York, alcuni dei quali sono grandi classici della letteratura, altri bestseller internazionali.

Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta. Abbiamo selezionato alcuni tra i libri che più ci fanno sentire di essere nella metropoli più frenetica e incredibile degli USA, che ci teletrasportano nella città che nel dorme mai.

I libri più famosi ambientati a New York

Il Giovane Holden- J. D. Sallinger
Nonostante molti lo definiscano un romanzo di formazione, ma credo che il capolavoro di Sallinger possa essere letto a qualsiasi età. Holden Caulfield è stato appena espulso da scuola, non vuole dirlo ai suoi genitori e decide così di passare due giorni a New York solo, girovagando per la città. Il romanzo riesce perfettamente a descrivere l’introspezione di Holden, giovane che sfida e rinnega le convenzioni della società e contraddizioni le del mondo che lo circonda nonché unica voce narrante dell’opera.

Il Grande Gatsby- Scott Fitzgerald

Capolavoro della letteratura americana, il Grande Gatsby è un libro che deve essere letto almeno una volta nella vita. Nessun libro è in grado di descrivere la sfarzosa e superficiale società newyorkese dei ruggenti anni ’20. Nick Carraway, giovane appena trasferitosi a West Egg (Long Island) e impiegato di Wall Street, si trova coinvolto nella folle e mondana vita del suo ricchissimo vicino di casa dal passato misterioso, Jay Gatsby. Di quest’ultimo infatti si sa veramente poco, molti di coloro che partecipano alle sue incredibile feste non sanno nemmeno come sia fatto, né tantomeno come sia riuscito a diventare così ricco e potente. L’unica che sembra aver conosciuto l’uomo in passato è Daisy, cugina di Nick e grande amore di gioventù di Gatsby.

Colazione da Tiffany- Truman Capote

Breve racconto di Truman Capote, diventato celebre in tutto il mondo grazie alla trasposizione cinematografica con Audrey Hepburn. Holly Golightly è una giovane donna che vive la sua sregolata ed eccessiva vita nell’Upper East Side di Manhattan. La ragazza è piena di amanti facoltosi che le possano garantire il mantenimento del suo stile di vita mondano, organizza feste folli e ogni giovedì va a trovare un noto gangster detenuto al Sing Sing al quale riferisce “le previsioni del tempo”. Nel romanzo non è presente Paul Varjack, ma al suo posto c’è Joe, voce narrante e vicino di casa di Holly.

I libri romantici ambientati a New York

L’Età dell’Innocenza- Edith Warthon

L’età dell’innocenza racconta gli scandali e le contraddizioni dell’alta borghesia newyorkese alla fine dell’800. Un giovane avvocato si innamora perdutamente di una donna separata da marito, cugina della sua promessa sposa. Nonostante quando il libro fu pubblicato nel 1920 destò molto scandalo, Edith Warthon fu premiata con il premio Pulizer, prima donna nella storia.

I Love Shopping a New York- Sophie Kinsella

Il secondo capitolo della saga bestseller di Sophie Kinsella è ambientata proprio a New York, così come il film I Love Shopping del 2009 con Isla Fisher. Dopo aver messo finalmente fine ai suoi grossi problemi di gestione delle finanze e essersi finalmente fidanzata con Luke, Rebecca parte con quest’ultimo alla conquista della Grande Mela. Sembra andare tutto molto bene ma è solo la quiete prima della tempesta. Dopo poco, infatti, la protagonista si ritroverà nuovamente nei guai.

I libri gialli e thriller ambientati a New York

Trilogia di New York- Paul Auster

L’opera è composta da tre racconti: Città di Vetro, Fantasmi e La Stanza Chiusa. New York fa da sfondo a ciascun romanzo, una città come l’avete mai immaginata: allucinata, alienante e surreale. I protagonisti di queste storie sono detective, ma definire queste opere semplicemente gialli non sarebbe giusto. Auster riesce a fondere diversi elementi del poliziesco con un umorismo particolare e con nuove forme sperimentali della letteratura postmodernista.

Niente di Vero Tranne gli Occhi- Giorgio Faletti

Giallo a tratti geniale di Giorgio Faletti ambientato tra Roma e New York. Un ex-tenente newyorkese, fratello del sindaco della Grande Mela, si trova a collaborare con il commissario della polizia di Roma per scoprire l’identità di un efferato serial killer. La prima vittima sarà proprio il figlio del sindaco. Niente di Vero Tranne gli occhi è un thriller che ci lascia senza fiato durante tutta la lettura, una narrativa incalzante ricca di colpi di scena.