dove sei: Home » Niagara Falls: viaggio alle cascate dello stato di New York

Niagara Falls: viaggio alle cascate dello stato di New York

Niagara Falls,

e già l’articolo potrebbe interrompersi qui. Stiamo parlando di un luogo conosciuto in tutto il mondo, uno dei veri e propri simboli degli Stati Uniti, un luogo cantato e decantato in ogni luogo e ogni dove.

Stiamo parlando di un luogo splendido, di una bellezza impressionante così come è impressionante la vista che si presenta al visitatore quando si affaccia sul salto e osserva l’acqua che accelera nervosa, si getta con furia cieca nell’abisso del nulla per atterrare decine di metri più in basso e ricomporsi, prima agitata e poi via via sempre più rilassata mano a mano che si allontana dalla cascata.

E impressionanti sono anche il rumore assordante, che accompagna da sempre questo luogo mai solitario, mai silenzioso, mai tranquillo, e il vapore acqueo che oscura la vista, inumidisce i vestiti e riporta alla realtà anche il visitatore più estasiato.

Meglio andare presto al mattino, alle Niagara Falls, prima che il richiamo delle migliaia di turisti che giornalmente si avvicendano in queste zone compia il suo rito quotidiano. La mia particolare preferenza va al lato canadese delle cascate, da dove il panorama non è oscurato dalle centinaia di costruzioni scintillanti ma pacchiane che si allineano sul fiume, per cui è bene premunirsi per tempo. A coloro che dormono a Buffalo conviene attraversare il confine al Peace Bridge prima delle 8 e poi gettarsi subito sulla Niagara Parkway, più lenta della Queen Elizabeth Way ma molto più scenografica e meno trafficata. La levataccia (per modo di dire) sarà ricompensata dall’accedere al parcheggio di Fraser Hill ancora deserto, a pochissima distanza dalla cascata.

Basterà scendere dall’auto per rendersi conto di essersi catapultati in qualcosa di irreale, di misterioso, di una potenza tale che ha pochi eguali in natura. Pochi passi ed eccoci ammessi a uno spettacolo che rimarrà impresso per tutta la vita.

E alla fine, dopo avere ammirato questo spettacolo eterno, sarà ben chiaro quanto limitati e insignificanti siano gli esseri umani di fronte alla magnificenza del Creato.

 

DSCF0937

 

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Aggiungiti alla discussione

1 commento
  • avrei una domanda x l’accesso alla parte canadese delle Niagara Falls,arrivando da Buffalo
    in macchina,mi serve l’ETA x attraversare il confine?ci vorrei andare il prossimo agosto.
    Grazie in anticipo x la tua risposta,grazie.
    Antonella