polizza viaggio usa
dove sei: Home » Polizza Viaggio USA: 5 motivi per cui è necessaria!

Polizza Viaggio USA: 5 motivi per cui è necessaria!

Da una recente indagine sembra che ben 1,5 milioni di nostri connazionali si siano recati in USA per piacere, studio o business nel corso del 2016. Una cifra importante, gli Stati Uniti sono uno dei paesi esteri più visitati dal turismo italiano, nonostante la distanza ed i costi non proprio bassissimi.

Una buona parte di quelli che sono partiti negli ultimi anni lo hanno fatto senza sottoscrivere una polizza viaggio prima della partenza, commettendo un errore a dir poco grave, mettendo a repentaglio la propria salute, quella dei propri cari, la solidità finanziaria.
Non sono infrequenti storie di nostri connazionali che si sono ritrovati a pagare cifre assurde anche per piccoli interventi medici, anche una semplice visita di controllo può costare centinaia se non migliaia di dollari (dipende anche da dove ci si trova).

Allora, io che l’ho sempre fatta, sin dal mio primissimo viaggio (quando ci volevano ancora 200€ per stare tranquilli 15 giorni), mi sono sempre chiesto perché tanti partono senza.
Alcuni lo fanno perché ignorano i rischi, altri perché sono di quelli che basano la loro vita sul calcolo delle probabilità: mai errore più grande!

Poche decine di € possono salvarti il sedere, scusate il francesismo, non può valere la pena rischiare per così poco!

Oggi vorrei elencarvi, 5 motivi per cui vale davvero la pena acquistare una polizza viaggio prima di partire per USA o Canada!

  1. Spese Mediche
    Ok, questo è il motivo che viene in mente a tutti: la sanità negli USA è completamente a pagamento, tutto costa in modo spropositato. Quindi scegliete prodotti con massimali per spese sanitari di almeno 1.000.000€ (tanti propongono l’illimitato ma solo per motivi pubblicitari, sono comunque limitati i giorni di ricovero…).
    Altra cosa importante è che il pagamento sia diretto alla struttura, almeno per i ricoveri!
  2. Rimpatrio d’emergenza
    Qui già ci si pensa di meno ma può davvero essere utilissimo, in caso di emergenze sarete rimpatriati senza spendere il vostro denaro!
  3. Rientro Sanitario
    Connesso al rimpatrio c’è il rientro sanitario che è un must per ogni buona polizza viaggio: una signora si era fratturato il coccige in viaggio e non poteva quindi stare seduta. Questo significa che non poteva prendere il volo di rientro prenotato ma ha dovuto acquistare un volo privato… meglio che non vi dico quanto le è costato!!
  4. Annullamento
    Se lo avete compreso nella polizza potete stare decisamente più tranquilli, è sempre bene leggere le condizioni sul fascicolo informativo e capire quando si può acquistare la polizza (alcune richiedono che venga emessa lo stesso giorno in cui si acquista il volo).
  5. Bagaglio ed effetti personali
    Perdersi qualcosa (o farselo rubare) non è poi così difficile, tra voli, spostamenti vari, hotel ecc… essere coperti è molto importante e se non può evitarvi scocciature, almeno non dovrete rimetterci anche economicamente!

Io e il mio team abbiamo provato molte polizze viaggio durante le nostre gite in US, ne abbiamo selezionate alcune… clicca qui per vederle e confrontarle!

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Aggiungiti alla discussione