myusa.it
quartieri dormire new york
dove sei: Home » I quartieri e le zone migliori dove dormire a New York

I quartieri e le zone migliori dove dormire a New York

promo: Viaggia negli USA con la polizza viaggio Frontier Assicurazioni
10€ di sconto a persona!

New York è sconfinata, e questo lo sanno tutti. Quando si pianifica un viaggio nella più grande città della East Coast USA è fondamentale scegliere un hotel ben posizionato e vi assicuro che le zone che possono essere considerate “ottimamente posizionate” sono davvero tante. Quindi non è necessario fossilizzarsi intorno a Times Square.

Ragionando per chi va a New York da turista, bisogna mettersi in testa che le “cose da non perdere” sono sparse tra Manhattan, alcuni quartieri di Brooklyn, qualche chicca nel Queens e nel Bronx e Staten Island solo per chi ha già una bella esperienza (o magari tiene particolarmente a visitare il borough meno turistico della città). Questo fa capire che, spostandosi con la metropolitana, quello che importa è avere una stazione subway non lontana, non essere a un’ora di distanza dalla Midtown Manhattan e spendere il giusto (aiuto!).

Vediamo ora alcune zone che ho avuto modo di testare nelle mie molteplici gite newyorkesi (non mi stanco mai di andare).

Midtown Manhattan

Il quartiere ideale per chi vuole essere nel cuore del giro turistico

hotel migliori midtown

La Midtown di Manhattan è il quartiere che si estende a partire da quello che può essere considerato il suo cuore, Times Square. La zona è piuttosto vasta e comprende aree di caos totale (Times Square e gli immediati dintorni), zone più tranquille ed anonime (Hells Kitchen), zone piacevoli (Brynt Park e Herald Square) e la modaiola Fifth Avenue.

Perché andare

La Midtown ha il grande pregio di essere probabilmente indicabile come il “centro più centrale” di Manhattan (scusate il gioco di parole). Oltre ad essere indubbiamente d’impatto, con le sue luci, i suoi grattacieli ed i suoi negozi, qui avete tutto a portata di mano e bastano pochi minuti a piedi o in metropolitana per raggiungere gran parte delle principali attrazioni. Se avete un bel budget da spendere si può ambire ad hotel molto chic.

Perché non andare

La zona, tutta, non ha una sua anima perché davvero troppo commerciale e turistica. Non nego che molte delle principali attrazioni da non perdere assolutamente sono da queste parti ma sono convinto che ci sono quartieri decisamente più fighi dove alloggiare.
Le strade sono caotiche, i ristoranti sono più turistici e gli hotel meno costosi sono spesso molto vintage (per usare un eufemismo): non dormo più nella Midtown da anni. Troppo cara e senza personalità.

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte

Chelsea, Manhattan

Il quartiere ideale per arte, storia e posizione

chelsea new york hotel

Chelsea è uno dei miei quartieri preferiti di tutta New York, se posso cerco di alloggiare qui (o a Williamsburg) perché è una zona molto piacevole, pratica e con una sua spiccata personalità. Quello che un tempo era un grigio quartiere nato sulle spoglie di una forte crisi industriale è oggi rinato ed ospita le migliori gallerie d’arte della città, caffetterie, mercati e la High Line.

Perché andare

Per una esperienza autentica ed appagante, anche per quanto riguarda la zona di alloggio. Chelsea è vivace, vera e non ha bisogno di apparire. Uscendo la sera troverete numerosi bar dove fare una bevuta, potete passeggiare nelle mattine del week-end senza farvi travolgere dalla folla.

Perché non andare

Non trovo un reale motivo per non andare: forse perché tutti gli alloggi sono già pieni? A parte gli scherzi, la zona è ovviamente molto cara (per trovarne una che non lo sia a New York bisogna spingersi fino alle periferie) e gli hotel spesso non sono nuovissimi. Ma io andrei comunque.

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte

Williamsburg, Brooklyn

Il quartiere ideale per essere fuori dagli schemi

williamsburg hotel migliori

Mi gioco subito il mio altro quartiere preferito, parlo di Williamsburg a Brooklyn. Anche questa zona, come Chelsea, è rinata dopo decenni di abbandono: qui c’erano fabbriche, era una zona industriale; oggi è stato tutto rimesso a nuovo lasciando intatta questa sua anima. Williamsburg è il quartiere hipster di New York, poche grandi catene, molti negozietti e bar.

Perché andare

Tra le zone più centrali, Williasmbug è forse quella rimasta più autentica dato il suo netto rifiuto di adeguarsi al resto. Tra eccentrici bar, mercatini e birrifici, Williamsburg rapisce il cuore di chi non è a caccia delle attrazioni turistiche. Però è davvero molto vicino alla Midtown e con pochi minuti di metro si trova a Times Square. Prezzi non bassi ma decisamente migliori rispetto alla Midtown.

Perché non andare

Non saprei, magari se non apprezzate l’animo un po’ alternativo e underground del quartiere, se volete la fermata della metro sotto l’hotel forse Williamsburg non fa per voi. Ma io lo adoro!

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte

Greenwich Village e West Village, Manhattan

Il quartiere ideale per tranquillità e autenticità

dormire greenwich village

Gli adiacenti Greenwich e West Village ospitano celebrità, studenti della New York University ed artisti di ogni campo. Una zona piacevole, molto più tranquilla di altre nella Midtown e ricca di bar, caffetterie e boutique. Oltre ad essere obbligatoria da visitare è davvero ottima anche per essere la vostra casa.

Perché andare

Questi quartieri sono belli, relativamente tranquilli e comunque decisamente pratici anche per visitare il resto della città.

Perché non andare

Il prezzo alto è sempre uno dei motivi che scoraggia di più, per il resto qui si sta veramente bene.

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte

Upper West Side, Manhattan

Il quartiere ideale per le famiglie

dormire upper west side manhattan

L’Upper West Side di Manhattan è una delle zone più tranquille del distretto: è molto piacevole e rilassante passeggiare tra le sue ampie vie contornate dai tipici edifici in mattoncini brownstone.

Perché andare

L’Upper West Side è elegante e tranquilla, vicino ci sono alcuni musei come l’American Museum of Natural History e c’è anche Central Park.

Perché non andare

I prezzi sono mediamente molto alti, sia per l’alloggio, sia per mangiare. Se sei a caccia di movida questo quartiere non fa per te.

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte

East Village, Manhattan

Il quartiere ideale per essere fuori dai giri turistici

consigli hotel new york

L’East Village, che sorge appena ad est del Greenwich Village è probabilmente uno dei quartieri più multi etnici della città, plasmato dalla forte immigrazione di europei (e non solo) delle prime decadi del ‘900. Rimasto per decenni ai margini della città, quasi mai incluso negli itinerari turistici, l’East Village è oggi molto apprezzato pur restando molto autentico.

Perché andare

L’East Village ha diversi bar e locali per passare la serata, è ben posizionato e abbastanza tranquillo.

Perché non andare

Dovrete prendere l’hotel non troppo lontano dalla metropolitana (se vi muovete con quella), o c’è da camminare!

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte

SoHo & Tribeca, Manhattan

Il quartiere ideale per cultura e shopping

soho hotel migliori

SoHo e Tribeca sono due quartieri che non possono mancare nel vostro itinerario. Dovete andare e perdervi per le loro strade perché non ci sono grandi attrazioni da visitare ma è bello passeggiare per vie acciottolate sovrastati dagli edifici in ghisa.
Ho dormito a Soho solo una volta e devo dire che è una soluzione molto valida, magari meno tranquilla di altre e forse anche leggermente meno pratica.

Perché andare

Sono quartieri ricchi di cultura, soprattutto TriBeca e anche ideali per lo shopping, sopratutto SoHo. Con la metropolitana si raggiunge facilmente ogni angolo della città.

Perché non andare

SoHo è piena di turisti che affollano le belle boutique della zona fino ad orario di chiusura. I prezzi sono alti ma questa è una costante ovunque.

Dove prenotare: clicca qui per le migliori offerte a Soho – clicca qui per le migliori offerte a Tribeca

 

 

Sommario
Rating Autore
1star1star1star1star1star
Aggregate Rating
no rating based on 0 votes

Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Vuoi ricevere informazioni utili, sconti riservati e materiale super per pianificare i tuoi viaggi in USA? Iscriviti, odiamo lo spam quanto te!

Cliccando su "Voglio i Consigli di Viaggio!" , autorizzi myusa.it nella persona di Andrea Tobanelli al trattamento dei Suoi dati nel pieno rispetto del D.lgs 196/2003. Non riceverai mai spam.

Responsabile Contenuti

Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Seguimi Su

Vuoi chiedere informazioni e consigli oppure raccontare il tuo viaggio in USA? Iscriviti al nostro gruppo privato su Facebook!

Vai al Gruppo Facebook!