Info super importante!

Prima di partire per gli USA (o qualunque altra destinazione) non dimenticare di portare con te una buona polizza viaggio.
Ti aiuto io a scegliere quella giusta (con sconti super!)


Visto che l’hotel a New York City rappresenta una delle spese più importanti del viaggio, è bene scegliere con cura la location dove si dormirà durante la nostra visita alla Grande Mela. Inoltre è bene avere subito a mente due costanti che valgono per quasi tutti gli hotel di New York:

  • prezzo medio a notte molto più alto che nel resto degli USA
  • qualità media molto più bassa che nel resto degli USA

Compreso questo, capirete perché non sia così facile riuscire a combinare comodità e qualità con economicità.

Quali sono le zone e i quartieri migliori dove cercare un albergo a New York City?

La zona dove cercare è un’aspetto determinante che va ad incidere sia sul prezzo che sulla praticità della vostra visita. Chi va a New York per la prima volta (o la seconda) e che comunque vuole seguire gli itinerari più popolari, sa che gran parte di quello che c’è da vedere sta a Manhattan. Ma Manhattan non è propriamente piccola per cui non è detto che essere lì significa stare in una vera e propria posizione strategica.
Analizziamo quindi zona per zona, cercando di capire pro e contro.

Hotel a Manhattan

Offerte Hotel a Manhattan

Manhattan è un po’ il cuore della città di New York: gran parte delle attrazioni più popolari si trovano in questo distretto che è quindi ideale per un alloggio pratico per la visita della città. La Midtown è un ottima zona dove alloggiare perché è la “più centrale”, anche se parlare di centro a New York è forse un po’ fuori luogo. Pecca della Midtown e di alcuni quartieri confinanti come il Hell’s Kitchen è che possono risultare un po’ anonimi (certo, alloggiare vicino a Times Square, sulla Fifth Avenue o nei pressi di Bryant Park non è affatto male!).

Eviterei di spingermi troppo a sud, quindi no alla zona finanziaria e neanche troppo a nord, per cui difficilmente finirei ad Harlem o peggio ancora nell’Upper Manhattan.

Lower Manhattan

Pro

  • si tratta di una zona esteticamente bella e pulita
  • comoda per visitare tutta la parte meridionale di Manhattan e per Brooklyn
  • buona offerta di hotel, anche di buona qualità, con prezzi più bassi nel week-end

Contro

  • area poco frequentata nelle ore serali e notturne e nei giorni festivi
List item
List item
List item

Soho & Tribeca

Pro

  • zona carina, centrale per lo shopping
  • prezzi alti ma non altissimi

Contro

  • a volte anche un po’ troppo affollata

Greenwich Village ed East Village

Pro

  • zona interessante e a misura d’uomo

Contro

  • alberghi che spesso hanno camere molto piccole

Chelsea, Garment e Gramercy

Pro

  • zona molto interessante
  • prossimità alla  Midtown & Theater District
  • buona scelta di hotel di buona qualità

Contro

  • prezzi mediamente alti

Midtown & Theater District

Pro

  • il cuore di Manhattan
  • sarete al centro di tutto
  • vasta offerta di hotel, locali ecc

Contro

  • prezzi spesso esorbitanti
  • anche alcune bettole costano oro
  • eccessivamente turistica

Upper West Side & Central Park

Pro

  • un po’ più economica della Midtown
  • per i musei e per harlem

Contro

  • la sera non c’è molto

Upper East Side

Pro

  • Vicini ai musei
  • vicini a Central Park

Contro

  • lontani dal resto

Harlem

Pro

  • prezzi più alla portata
  • meno turistica

Contro

  • troppo lontani
  • non tutte le vie sono perfette

Hotel nel Queens

Offerte Hotel a Manhattan

Il Queens può essere un’ottima soluzione se si vuole risparmiare qualcosa (anche se ormai non sempre è così). Chi vuole tentare la via del Queens, ed io l’ho fatto più volte, dovrebbe alloggiare in quartieri prossimi a Manhattan. Il più pratico in assoluto è sicuramente Long Island City perché con due fermate di metro vi ritrovate nella Midtown di Manhattan.
La zona non è né bella né interessante ma è oggi in forte sviluppo proprio perché rappresenta una buona alternativa a Manhattan dove spesso gli hotel sono vecchiotti e a volte anche malconci.

Esistono anche altre alternative a LIC, ma è bene fare attenzione a dove finite e quanto impiegate per arrivare a Manhattan. Un po’ di anni fa, in uno dei miei primi viaggi a New York, per risparmiare qualcosa, sono finito nella Korea Town di Flushing: quartiere degradato e 45 minuti di metro al giorno solo per arrivare a Times Square.

Long Island City

Pro

  • vicina alla Midtown Manhattan: 10-15 min di metro attraversando Queensboro Bridge
  • prezzi più contenuti e presenza di catene famose
  • la colazione non è un miraggio
  • vista su Manhattan

Contro

  • zona industriale non bellissima

Hotel a Brooklyn

Offerte Hotel a Manhattan

Se volete tentare con Brooklyn, cercate di essere il più possibile vicino a Manhattan, altrimenti dovrete farvi tanta, troppa metro ogni giorno.

Ci sono zone molto interessanti come Brooklyn Heights, DUMBO o anche Williamsburg, il quartiere Hypster di New York. Il discorso è lo stesso fatto per il Queens: se il vostro scopo è visitare per 3, 5, 7 o 10 giorni New York cercate di non alloggiare troppo lontani da Manhattan, prendendo la Midtown come riferimento.
Naturalmente, se state un 20 o 30 giorni, allora potete permettervi anche di andare dove preferite.