• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
chinatown new york

Chinatown New York: cosa vedere

dove sei: Home » New York » Attrazioni » Chinatown
andrea assicurazioni

Torna alle attrazioni

Zona: Lower East Side, Manhattan
Fermata Metro più vicina: Canal Street | Grand Street
Ideale per: arte e cultura cinese, passeggiare
New York: 2 ore Little Italy e Chinatown Walking Tour
 Clicca per GoogleMap™

Visitare la Chinatown di Manhattan

La Lower East Side di Manhattan, negli anni, ha saputi ospitare culture provenienti da svariate parti del mondo che hanno inevitabilmente portato con se le loro usanze e tradizioni. Ebrei, Italiani e Cinesi hanno fondato in queste vie i loro quartieri, ricreando in modo scrupoloso la loro lontana nazione. Però, mentre Little Italy sta divenendo sempre meno “italiana”, visto che le comunità dei nostri connazionali si sono spostate altrove (vedi New Jersey e Bronx), Chinatown continua a crescere in modo davvero sostenuto, tanto da sovrapporsi letteralmente a Little Italy.

Sembra che il primo cinese arrivato a New York per stanziarcisi fosse un certo Ah Ken, un intraprendente uomo d’affari che avviò, negli anni ’40 del 1800, un redditizio spaccio di sigari di scarsa qualità. In realtà la verra immigrazione cinese non iniziò fino ai primi anni del ‘900, quando iniziò a formarsi una sostanziosa comunità cino-americana, formatasi grazie a molti individui, che lasciavano la California proprio per trasferirsi nella Grande Mela. La comunità cresceva a ritmi sostenuti e si manteneva decisamente indipendente rispetto al resto di New York; la Lower East Side di quegli anni era un’area periferica e malfamata. La mafia cinese controllava il quartiere e le guerre tra bande rivali (tra cui gli On Leong e Hip Sing) resero tristemente famosa Doyers Street, che fu definita “Bloody Angle”. Le guerre terminarono negli anni ’30 e la comunità pote espandersi e prosperare.

guida chinatown

Oggi a Chinatown vivono tra i 90.000 ed i 100.000 cino-americani, molti dei quali gestiscono le varie attività che troverete in zona: dai tipici ristornati ai negozi di antiquariato, market, gallerie d’arte. A differenza delle comunità limitrofe, la Chinatown di Manhattan ha saputo mantenere una vera identità culturale, ha saputo ricreare fedelmente un angolo di Cina in Nord America. Quella della Lower East Side è la più grande d’occidente, supera quella di San Francisco e ve n’è un’altra, sempre a NYC, a Flushing, Queens.
Se utilizzate la metro per gli spostamenti potete arrivare a Canal Street oppure a Grand Street; di solito si abbina la visita di Chinatown a quella di Little Italy e anche noi consigliamo di fare così. Sarà davvero facile intuire i confini di Chinatown: dove iniziano le scritte in caratteri cinesi inizia il quartiere. Passeggiando per le vie vi sembrerà di essere momentaneamente piombati a Pechino: le bancarelle che vendono vestiti e scarpe sia nuovi che usati, i tanti ristoranti tipici che espongono anatre laccate, i banchi di frutta fresca. Anche gli odori sono orientali.

chinatown manhattan

Ricordatevi di passare a Columbus Park, oggi zona di relax per Chinatown, un tempo luogo tra i più malfamati di New York City. Faceva parte di quello che era chiamato Five Points, un’area colma di crimine, ed era a tutti gli effetti un quartiere a luci rosse, teatro di continui omicidi. Neanche la polizia si azzardava ad entrarvici ma oggi, dopo la bonifica iniziata a fine ‘800, è una tranquilla zona verde, l’unica di Chinatown.
A Beyard Street troverete il Muro della Democrazia, dove sono appesi innumerevoli giornali, quotidiani e poster che illustrano negli anni la storia sociale e politica della Cina; a Confucio Plaza si trova una statua del celeberrimo filosofo orientale.

Se desiderate mangiare qualcosa di orientale da queste parti potreste provare 456 Shanghai Cuisine, ristorante cinese che propone cucina tipica della zona di Shanghai. Si trova al 69 Mott St, Manhattan e potete raggiungerlo anche in metro scendendo a Canal Street che dista circa 300/400 metri a piedi. Se lo provate fateci sapere come è andata!

visitare chinatown

Lascia un commento

Solidarietà Digitale myusa.it regala fino al 13 aprile la sua super
Guida a New York City in pdf