• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
glen canyon national recreation area

Glen Canyon National Recreation Area

dove sei: Home » Parchi USA » Glen Canyon National Recreation Area

Torna ai Parchi USA 

La zona del Glen Canyon National Recreation Area, che conta una superficie di ben 5,076.49 km2 è una delle più spettacolari degli Stati Uniti d’America. Un luogo magico che regala panorami inediti e tramonti che non dimenticherete mai nella vita.

Visitare la zona non è complesso se ci si accontenta delle zone e delle attrazioni più popolari. Ma occorre organizzarsi bene e aver ben chiaro ciò che si vuole vedere, altrimenti si rischia di perdersi nella vastità degli spazi senza riuscire a cogliere l’essenza del luogo.
Ci sono tante chicche sparse qua e la, come il meraviglioso Reflection Canyon, ma spesso sono luoghi davvero difficili da raggiungere.

Risorse per organizzare il viaggio

Per pianificare il viaggio in modo corretto e non perdere tempo quando ci si troverà sul posto è opportuno studiare e capire ciò che si vuole vedere. Inoltre ci sono una serie di risorse molto utili che vorrei segnalarvi.

Assicurazione Viaggio: non ci si può recare negli USA senza avere una buona polizza multi rischio.
Noleggio auto: quale mezzo migliore se non un’auto a noleggio?
Tessera dei parchi: vale la pena acquistare il pass annuale dei parchi? Dipende da quanti parchi (gestiti dal NPS e compresi nel pass) andrete a visitare. Da 4 in su conviene!

Dove si trova il Glen Canyon?

Siamo proprio a confine tra Arizona e Utah; la maggior parte dei visitatori approccia l’area da sud, quindi prendendo come base la cittadina di Page (Arizona) che è perfetta anche per visitare altri must come l’Antelope Canyon e l’Horseshoe Bend.

Una sostanziosa porzione del Glen Canyon National Recreation Area è occupata dal bacino artificiale di Lake Powell.

Gli aeroporti internazionali più vicini a Page sono il Las Vegas McCarran International (LAS) che si trova a circa 450 km ed il Phoenix-Sky Harbor International (PHX) che dista 445 km.

glen canyon cosa vedere

Qual è il periodo migliore per visitare il Glen Canyon?

In queste zone desertiche, i periodi migliori sono la tarda primavera o la fine dell’estate: troverete caldo, piogge piuttosto rare (ma sono possibili violenti e brevi acquazzoni) e temperature piuttosto alte ma solitamente non torride. Inutile dire che dovrete avere acqua a portata di mano in ogni momento.
L’estate è molto gettonata, anche perché molti americani vanno proprio in vacanza sulle rive di Lake Powell, perfetto per campeggi estivi e bagni rinfrescanti.

L’inverno può avere il suo fascino ma molte delle attrazioni perderebbero un minino del loro fascino.

Il parco resta comunque aperto 365 giorni l’anno e 24h su 24. Se arrivate quando i ranger non ci sono potete pagare la fee di ingresso presso una delle macchinette automatiche. Se avete l’Annual Pass potete entrare.
Ovviamente i Visitor Center, in cui consiglio sempre di andare prima di iniziare la visita, seguono degli orari di apertura che variano anche in base al periodo dell’anno.

Qui trovate gli orari di apertura aggiornati!

Quanti giorni occorrono per visitare il Glen Canyon?

Bella domanda questa! La zona è davvero vastissima e tutto dipende da ciò che vorrete visitare. Per avere una panoramica di Lake Powel serve almeno una giornata piena, sopratutto se vorrete prendere parte ad una crociera (magari verso il Rainbow Bridge). Due giorni sarebbero ancora meglio e potreste dedicarvi a visitare anche qualcos’altro. Il tutto escludendo il tempo che dovrete dedicare ai dintorni di Page.

Se volete farvi una breve vacanza sulle sponde del lago Powell, farvi un bagno ecc… dovrete mettere in conto più giorni.

Cosa vedere nella zona del Glen Canyon

Come detto la zona è piuttosto ampia ed è bene selezionare con cura cosa vedere.

Lake Powell

Il grande bacino artificiale, creato grazie alla deviazione del fiume Colorado (lo stesso che scorre nel Grand Canyon) è uno spettacolo unico. Le acque blu contrastano in modo sorprendente con l’arenaria rossastra dei canyon che ha inondato.
Oltre a diversi view point come Wahweap Overlook o Navajo Mountain Viewpoint, si può raggiungere Wahweap Marina e prendere parte ad una gita in barca per scoprire Lake Powell e raggiungere Rainbow Bridge.

Qui trovate la nostra guida a Lake Powell

lake powell arizona utah

Glen Canyon Dam

Visitare la grande diga che ha permesso di creare Lake Powell è decisamente interessante, anche più di quanto si possa immaginare. Se avete tempo entrate e visitatela a fondo.

glen canyon dam page

Rainbow Bridge

Come detto, il modo migliore per raggiungere il meraviglioso arco naturale del Rainbow Bridge è di andare con una crociera da Wahweap Marina. Gran bella esperienza, da fare assolutamente.

Hitelake powell rainbow bridge

Il remoto distretto di Hite, dove i fiumi Colorado e Dirty Devil confluiscono regala paesaggi lunari e i resti di una vecchia città di cercatori d’oro, Hite City.

hite utah glen canyon

 

Lascia un commento

3 commenti
  • io e mia moglie dopo aver visitato il gran chenio(fascino indescrivibile) abbiamo proseguito per la monument valley (non ci sono parole che possano descrivere una bellezza naturale cosi immensa per poi proseguite nello stato dell’UTAH E PRECISAMENTE AL BRAIS CHENION (PAESAGGIO DELLE FATE INCANTEVOLE DA LI
    SIAMO ANDATO ALLA FAMOSA DIGA DEL COLORADO RIVER OSSIA AL LAK POUEL
    E QUI MI FERMO GRANDISSIMA AMERICA ABBIAMO GIRATO LA CALIFORNIA – ARIZZONA UTAH E NAVATA (DA SOGNO) CIAO AMICI DI AVVENTURA—— VINCENZO—— P.S. HO CIRCA 60 ORE DI FILMATI DI TUTTA L’AMERICA (F A V O L O S O

  • Vorrei vedere the wave..chi l’ha vista? Ho visto delle foto strepitose.. (altra fanatica usa-già dato su quasi tutti i parchi nazionali)