• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA

Guidare automobile USA

dove sei: Home » La Rubrica di Renata » Guidare automobile USA
andrea assicurazioni

L’auto negli Stati Uniti

Prima di mettervi alla guida per le strade americane, dimenticate lo stress, la velocità, il clacson… Dimenticate di essere italiani. E ricordatevi che qui LE REGOLE VANNO RISPETTATE.

N.B. Quello che sto per dirvi NON vale per le città di New York e di San Francisco.

1. IL CAMBIO: qui le auto hanno tutte il cambio automatico ed è una goduria pazzesca! Per evitare che vi succeda quello che è successo a mio marito, tenete la mano destra sul volante e quella sinistra fuori dal finestrino così che non vi venga la tentazione di scalare marcia e di trovarvi in mezzo ad un incrocio con la macchina che non si muove…!!! Ingranate la D e andate tranquilli e sereni! Quando dovete fermarvi o rallentare è sufficiente mollare l’acceleratore e pigiare sul freno. Il piede sinistro è in vacanza! Ma mi raccomando di tenere a mente che se siete fermi ad un incrocio o in coda NON dovete mollare il freno perché anche se non pigiate l’acceleratore la macchina si muove un pochino… TENERE SEMPRE PIGIATO IL FRENO!

Quando dovete fermare la macchina: frenate, spostate il cambio sullaP, tirate il freno a mano e togliete la chiave. La chiave non viene via se non mettete il cambio su P.

E per fare retromarcia mettere su R tenendo presente che la macchina si muove lentamente anche solo mollando il freno quindi, se fate una manovra delicata, non premete l’acceleratore.

2. LA VELOCITA’: rispettate i limiti, sempre! Anche se vi sembrano assurdi. In prossimità delle scuole si va a 15 miglia orarie (=24km/h). In città la velocità massima consentita varia dalle 25 alle 35 miglia orarie. Non è molto ma prendetela con la giusta filosofia: potete guardarvi intorno!

3. L’ATTRAVERSAMENTO PEDONALE: come ho già detto va rispettato. Qui CI SI FERMA SE UN PEDONE E’ IN PROCINTO DI ATTRAVERSARE!!! Non cercate le strisce pedonali come da noi: qui ci sono due riche parallele che vanno da una parte all’altra della strada.

4. GLI INCROCI: dunque, fate molta attenzione perché agli incroci non c’è la riga orizzontale come da noi. C’è solo per chi deve girare a destra o a sinistra o se c’è l’attraversamento pedonale. I semafori normalmente si trovano O in alto in mezzo all’incrocio, O dall’altra parte dell’incrocio. Quindi OCCHIO a non fermarsi, come da noi in Italia, in prossimità del semaforo: POTREBBE ESSERE TROPPO TARDI!!! Anche in presenza del semaforo, se dovete girare a destra, a meno che non sia diversamente indicato da un cartello posto proprio sotto il semaforo, potete girare anche a semaforo rosso PURCHE’ LA STRADA SIA LIBERA!

Lo stop, se non c’è il semaforo, è indicato dai classici cartelli rossi. Ma se siete in una stradina secondaria, potrebbe capitare che il cartello sia un po’ nascosto dagli alberi e lo vedete all’ultimo momento. Ma non importa: tanto state andando a 25 miglia orarie!!! Ecco come funziona un incrocio: FERMATEVI! Anche se vedete che non c’è nessuno: FERMATEVI e guardate bene. Ci sono poi degli incroci in cui TUTTE LE STRADE HANNO LO STOP… che fare? Precedenza a destra? NO! Tiriamo ai dadi? Uhm… si perde tempo. Precedenza alle donne, poi i vecchi e poi i bambini? Non mi pare funzionale. NO! La precedenza va data in ordine di arrivo: FIRST IN FIRST OUT. Ossia il primo che arriva è il primo a passare. Così imparate a stare attenti e a controllare con che ordine si arriva all’incrocio. Occhio che se è il vostro turno e non passate… quelli ASPETTANO!

Ah, dimenticavo: occhio a come parcheggiate che non ci siano cartelli strani. Se avete un SUV o simili, in alcuni posti NON POTETE PARCHEGGIARE ALL’INDIETRO (BACK INTO METER SPACE). Questo perché i SUV, fra la ruota posteriore e la fine del mezzo, hanno ancora parecchio spazio. Se parcheggiate all’indietro parte dell’auto finisce sul marciapiede impedendo il corretto passaggio a pedoni o carrozzelle. MULTA!

Ma godetevi la guida americana: rilassatevi e guardate il paesaggio! Non abbiate fretta. Se suonate il clacson (ripeto: a meno che non siate a New York o a San Francisco) vi guardano male!

Ricordatevi una cosa MOLTO MOLTO IMPORTANTE nel caso dovessero fermarvi: fermatevi accostando e restate fermi con le mani sul volante. Non fate alcun movimento. Quando il poliziotto si avvicina al finestrino (prima deve comunicare alla centrale modello e targa del veicolo fermato) e vi chiederà i documenti, prendeteli ma facendo sempre movimenti lenti, mai improvvisi.

Lascia un commento