dove sei: Home » Studiare in USA » Studiare Inglese in USA

Studiare Inglese in USA

Imparare l’Inglese nel migliore dei modi

studiare inglese usa

Quante volte avrete sentito ripetere che la conoscenza della lingua inglese è fondamentale, quante volte avrete pensato “da domani inzio ad organizzarmi per studiare quella benedetta lingua” ma non avete mai saputo da dove iniziare.
Quella che segue non vuole essere una di quelle “miracolose” che vi promettono una perfetta conoscenza della lingua straniera in pochi mesi, si tratta piuttosto di riflessioni e consigli che potrebbero divenire il punto di partenza della vostra formazione.

A) Conoscere l’Inglese è importante
E non poco aggiungerei. Sia per lavoro, sia anche per diletto, chi sa parlare (ed anche scrivere) in modo corretto l’inglese è sicuramente un passo avanti agli altri. Oggi, fare il proprio ingresso nel mondo del lavoro con un curriculum in cui vi è scritto “Conoscenza dell’Inglese: Ottima” significa avere decisamente più possibilità di impiego in Italia e significa anche avere qualche chance in più di lasciare la cara buon vecchia Italia per lavorare in USA, Canada, Australia, Regno Unito,…
Anche semplicemente viaggiando, avrete notato che l’Italiano lo parlano solo dove i nostri connazionali vanno in massa, ovvero Grecia, Tunisia, Egitto e pochi altri paesi. Nel resto del mondo o sapete la lingua locale o dovete affidarvi al caro buon vecchio English.

B) Come si impara?
Ci sono tanti modi, sia da autodidatta sia attraverso scuole in Italia e all’Estero. Intanto occorre dire che una conoscenza basilare della grammatica aiuta moltissimo, quindi rassegnatevi all’idea che qualche libro in cui studierete sostantivi, aggettivi, verbi ecc… lo dovrete studiare con cura.
Poi è la volta di un corso vero e proprio, magari più lessicale che grammaticale. Ci sono corsi e corsi, ci sono quelli buoni e quelli inutili, costosi o economici. Molte università e scuole superiori organizzano sessioni per la preparazione al TOEFL che per chi non è proprio zero possono essere molto utili. Informatevi.

C) Un’esperienza all’estero?
Sicuramente un gran bel modo di allenare l’inglese. Inutile negare che doverlo parlare tutti i giorni con persone madrelingua è il miglior training possibile. Il mio consiglio però è quello di abbinare anche lo studio della grammatica.
Ci sono tante strade perseguibili per studiare in USA per un periodo di tempo determinato. Ci sono i campi studio estivi organizzati nelle università, ci sono le vacanze studio organizzate da scuole internazionali (ESL, StudyGlobal, Kaplan, EF), c’è anche chi prende e parte all’avventura, ma è veramente difficile riuscire a rimanere a lungo.

D) Voglio fare l’università/master/dottorato in USA!
Bella idea, però il requisito fondamentale è che già conosciate adeguatamente l’Inglese. Servono dei punteggi minimi al TOEFL per poter essere ammessi negli atenei americani o per poter usufruire di borse di studio Fulbraight o Overseas.
Quindi prima di pensare ai vostri studi in USA è bene che il vostro inglese sia già buono.
Se siete frequentatori di Google Translate, allora avete ancora molta strada da fare!

E) Ormai non ho più vent’anni…
E allora?! Non c’è un’età massima per cui poi non potete più imparare nulla. Ovvio che più passa il tempo e meno sono le opportunità ma se siete determinati a trovare tempo e voglia non c’è niente che vi possa ostacolare. Se partite da zero non aspettate miracoli in poco tempo, la conoscenza della lingua va coltivata piano piano!

Aggiungiti alla discussione