• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
dove sei: Home » Forever West USA: tour nell’ovest degli Stati Uniti
andrea assicurazioni

Forever West USA: tour nell’ovest degli Stati Uniti

Nome Tour: Forever West
Numero di giorni: 11
Partenze: più date

Formula Solo Tour

Itinerario alla scoperta del West USA

 Vedi la scheda completa del tour

 

Programma del Tour “Forever West”

1° giorno: arrivo a Los Angeles

Dopo l’arrivo a Los Angeles viene organizzato il trasferimento in hotel dove si procede alla sistemazione dei partecipanti nelle camere assegnate. La cena e libera ed è previsto il pernottamento in camere riservate.

2° giorno: Los Angeles e Beverly Hills

Il secondo giorno è dedicato alla scoperta di Los Angeles e in particolare di alcuni quartieri molto significativi come il lussuoso Beverly Hills. È prevista la visita all’Hollywood Boulevard, la strada sulla quale sono impresse nel cemento le impronte delle mani dei più famosi attori del mondo. Si visitano poi il quartiere degli affari della città e quello messicano, comunità molto presente a Los Angeles. Il pranzo è libero e nel pomeriggio, per chi lo desidera, è possibile partecipare alla visita degli Universal Studios di Hollywood, fra gli studi cinematografici più importanti del mondo, dove sono stati girati film come Jurassic Park e serie televisive quali Desperate Housewives. A sera è prevista la cena in un ristorante tipico dopo la quale si farà ritorno in albergo.

3° giorno: Joshua Tree National Park e il deserto del Colorado

Dopo una prima colazione all’americana si parte alla volta di Palm Springs. Da qui si procede verso il Joshua Tree National Park che si trova nel deserto del Colorado. È un luogo incredibile, dall’habita inospitale ma nonostante questo si possono ammirare i bellissimi e tipici Joshua Tree, molti tipi di cactus e fino a 240 specie diverse di uccelli. Si tratta quindi del luogo ideale dal quale poter osservare una fauna spettacolare e selvatica. Per pranzo i partecipanti sono lasciati liberi di scegliere mentre subito dopo è previsto il trasferimento verso la località di Laughlin dove si procederà alla sistemazione in albergo. Dopo la cena è previsto il pernottamento in hotel.

4° giorno: il Grand Canyon con il Colorado River

Ancora una colazione all’americana in hotel prima di partire alla volta del Grand Canyon che è un vero e proprio spettacolo della natura che si è creato, così come oggi si può ammirare, in millenni di erosione da parte del vento e dell’acqua. Il Grand Canyon raggiunge un’incredibile altezza di oltre 2mila metri sotto i quali scorre il Colorado River. Tutt’intorno si estende una fitta vegetazione che ricopre il canyon e sembra proteggerlo da sguardi indiscreti. Per chi lo desidera e con il pagamento di un supplemento è possibile sorvolare in elicottero l’intero canyon per una visione ancora più completa ed entusiasmante. Successivamente è previsto il trasferimento a Tuba City dove si cenerà e si pernotterà in hotel a fine giornata.

5° giorno: il territorio degli indiani Navajo

Dopo la colazione in hotel si raggiunge l’Antelope Canyon, nel territorio degli indiani Navajo. Anche questo canyon si è creato in millenni di opera di erosione da parte degli agenti atmosferici e oggi le strette fessure che si aprono nel terreno creano effetti di luce davvero mozzafiato. Si prosegue per la Monument Valley che con il suo terreno tipicamente rosso e arido è stata location perfetta per tantissimi film western qui girati. La valle si presenta come una piana desertica di oltre 40 km di estensione, gran parte della quale è occupata da monoliti. Chi lo desidera può effettuare dietro supplemento un giro in jeep con una guida Navajo che offrirà un pranzo tipico. Si rientra poi verso l’hotel ma prima si effettua una sosta al Dead Horse Point, un bellissimo promontorio dal quale si domina l’intero Colorado River.

6° giorno: l’Arches National Park

Il sesto giorno è dedicato alla visita dell’Arches National Park. Dopo una prima colazione all’americana in hotel, si parte con destinazione Stato dello Utah e si raggiunge l’Arches National Park. Qui il paesaggio è piuttosto arido ma ovunque si possono ammirare i bellissimi archi naturali che sono di varie dimensioni perché creati nel corso dei millenni dall’erosione dell’argilla rossa da parte del vento e degli agenti atmosferici. Il pranzo è libero e nel pomeriggio si raggiunge il Bryce National Park attraversando la Dixie National Forest, dalla folta vegetazione. Arrivo in hotel e sistemazione in camera. Cena in un ristorante tipico e pernottamento nelle camere assegnate.

7° giorno: i Mormoni e la stupefacente Las Vegas

Dopo la prima colazione in hotel si visita il Bryce Canyon, la cui scoperta si deve ad un gruppo di Mormoni nel XIX secolo. Oggi è un parco protetto all’interno del quale si possono ammirare le Pink Cliffs, le bellissime pietre che illuminate dal sole cambiano colore. Successivamente si visita Saint George, città fondata dai Mormoni e centro del loro culto. Dopo il pranzo libero si procede con una sosta nella Valle del Fuoco, parco nazionale del Nevada caratterizzato dalla terra rosso fuoco e dalla grande aridità. Si arriva quindi a Las Vegas dove si cena e prima del pernottamento si effettua un primo giro dei dintorni per scoprire le mille luci della città del divertimento.

8° giorno: viaggio nella Death Valley

L’ottavo giorno di viaggio è dedicato alla Death Valley. Dopo la colazione in hotel si viaggia verso il deserto del Nevada e si entra in California, raggiungendo quella che viene chiamata la Valle della Morte per le sue temperature davvero elevate che raggiunge. La zona si trova circa 80 metri sotto il livello del mare e la temperatura è fortemente influenzata da questa collocazione. Si visita Furnace Creek e si possono ammirare le stupefacenti dune di sabbia sottile che si trovano a Stovepipe. Dopo il pranzo libero si visita il museo dedicato all’estrazione della borace e ai mille usi che se ne sono fatti nel corso dei secoli. Si viaggia, infine, in direzione di Bakersfield dove si cenerà in un ristorante tipico e si pernotterà in un hotel della cittadina a fine giornata.

9° giorno: gli orsi della Yosemite National Park

La mattina, dopo la colazione all’americana, si raggiunge lo Yosemite National Park uno dei parchi americani più belli e sicuramente il più importante della California. Qui si possono ammirare le rigogliose foreste di conifere e una vegetazione lussureggiante che difficilmente potrà essere vista altrove. Dopo aver visitato la Yosemite Valley, Half Dome e Yosemite Falls si raggiunge un tipico villaggio di pionieri. Il pranzo è libero e subito dopo si procede con la discesa dalla montagna. Il viaggio verso la città di Modesto prevede un percorso lungo le campagne della California. Si arriva in città e si procede alla sistemazione in hotel. La sera è prevista una cena tipica in un ristorante del luogo e si pernotta nelle camere precedentemente assegnate.

10° giorno: su e giù per San Francisco

Dopo la colazione in hotel si lascia Modesto per raggiungere San Francisco che, insieme a New York e Los Angeles, è forse la città più nota degli Stati Uniti. L’intera località è costruita su colline che presentano un notevole dislivello fra loro quindi San Francisco è caratterizzata da uno skyline molto disomogeneo e puntellato dai tipici tram che percorrono percorsi che sembrano quasi acrobazie. All’arrivo si fa un giro completo della città visitando Union Square e il quartiere dedicato agli affari, Chinatown e molto altro. Si percorre il famoso Golden Gate Bridge che collega la terraferma con Sausalito, borgo marinaro che si trova al centro della Baia. Il pranzo e il pomeriggio sono liberi per consentire ai partecipanti di scoprire angoli nascosti di San Francisco. La sera è prevista cena in ristorante e pernottamento in hotel.

11° giorno: rientro in Italia

Dopo la prima colazione all’americana gustata in hotel, i partecipanti hanno la mattinata libera per effettuare un ultimo giro di San Francisco ed eventuale shopping. Viene poi organizzato il trasferimento in aeroporto in base all’orario di partenza del volo. Rientro nella città di partenza.

Scritto da
Andrea Tobanelli

Adoro viaggiare, soprattutto negli Stati Uniti che sono da sempre la mia meta preferita. Nel 2009 ho deciso di fondare myusa.it per aiutare tutti coloro che desiderano organizzare una visita negli USA!

Vedi tutti i post
Scritto da Andrea Tobanelli