• Search
Viaggi Indimenticabili negli USA
dove sei: Home » Western Wonders: viaggio organizzato tra i parchi dell’ovest USA
andrea assicurazioni

Western Wonders: viaggio organizzato tra i parchi dell’ovest USA

Nome Tour: Western Wonders
Numero di giorni: 11
Partenze: varie date

Formula Solo Tour

Itinerario alla scoperta dei grandi parchi dell’Ovest USA

 Vedi la scheda completa del tour

Programma del Tour Western Wonders

Western Wonders, le Meraviglie dell’Ovest. Un tour negli USA ricco di fascino, che abbraccia la costa californiana da Los Angeles a San Francisco, addentrandosi nei solenni Parchi statunitensi. Nel percorso dal Grand Canyon a Yosemite, tappa obbligatoria a Las Vegas, prima di riprendere il cammino in senso antiorario dopo essere partiti dalla Città degli Angeli e aver attraversato lo scenografico deserto del Mojave. Il tour Western Wonders si conclude lungo la costa californiana, a Los Angeles. La durata del viaggio è di 11 giorni (10 notti), con pranzo e cena liberi, colazione in hotel.

Giorno 1

Dopo l’arrivo all’aeroporto di Los Angeles, il pullman parte alla volta dell’affascinante deserto del Mojave, in direzione est, tappa interlocutoria prima di raggiungere il Grand Canyon nel secondo giorno di viaggio. Meta finale la località Phoenix-Scottsdale, nello Stato dell’Arizona, dove l’attrazione principale è rappresentata dall’originale archittettura delle abitazioni, tipica degli Stati del Sud.

Giorno 2

Prima di visitare il Grand Canyon nel pomeriggio, il tour prevede due tappe intermedie. La prima è a Sedona, cittadina misteriosa tra le rocce rosse dell’Arizona, la seconda invece è presso l’Oak Creek Canyon, dove sono stati girati innumerevoli film western in passato.

Giorno 3

Ci si lascia alle spalle la Settima Meraviglia del mondo, in direzione della Monument Valley, Parco situato all’interno della riserva degli Indiani Navajo, dove è possibile ammirare le celebri rocce rosse. Insieme alla Monument Valley si visita Lake Powell, altro luogo suggestivo situato tra l’Arizona e lo Utah. La seconda parte di giornata è dedicata al trasferimento nello Utah, fino a raggiungere Kanab, ribattezzata dai locali come la piccola Hollywood.

Giorno 4

Il quarto giorno prevede l’ingresso in due dei più belli Parchi USA: il Bryce Canyon e il Parco Nazionale di Zion. Entrambi sono inseriti all’interno dello Stato di Utah. Una volta completata la visita ai due Parchi Nazionali, il pullman prende la strada verso Las Vegas, dove è presente l’hotel.

Giorno 5

Il quinto giorno è interamente dedicato alla visita della città di Las Vegas, senza l’ausilio della guida. Si è dunque liberi di scoprire da soli quella che è ribattezzata come la città del peccato. Per chi lo desidera, sono disponibili delle escursioni facoltative, non incluse nel prezzo complessivo del tour.

Giorno 6

Il viaggio in pullman prosegue alla volta di Mammoth Lakes, tappa strategica per la visita al Parco Nazionale di Yosemite, in programma nel settimo giorno. Con l’arrivo a Mammoth Lake il tour rientra dentro i confini dello stato della California. Mammoth Lake è una destinazione famosa per gli splendidi scenari di montagna che riesce a regalare ai suoi visitatori sia durante la stagione estiva che quella invernale.

Giorno 7

Giornata che ha per protagonista assoluto Yosemite Park e la sua valle incantata, la principale attrazione dello sterminato parco californiano. Insieme al Bryce Canyon e il Grand Canyon, Yosemite è il Parco USA che desta maggiore interesse agli occhi dei turisti stranieri. Una bellezza impareggiabile, per quello che è l’ultimo Parco Nazionale ad essere inserito nel tour Western Wonders.

Giorno 8

La prima parte dell’ottavo giorno è occupata dal lungo trasferimento in pullman che porta il gruppo a San Francisco, la città più europea degli Stati Uniti d’America, nonché una delle più belle secondo il giudizio espresso dai tanti turisti che ogni anno vengono qui a visitarla. Nella seconda parte di giornata primo contatto con San Francisco, conosciuta anche come Città della Baia. L’attrazione principale è il Golden Gate, che contrariamente a quanto riporta il nome è un leggendario ponte rosso.

Giorno 9

Così come è stato per Las Vegas, anche il nono giorno è occupato nella visita di San Francisco individualmente. Ciò significa che i partecipanti al tour hanno la possibilità di visitare ciò che preferiscono della Città della Baia. Per chi lo volesse, il tour mette a disposizione un’escursione facoltativa al villaggio di Sausalito.

Giorno 10

La costa californiana è al centro del decimo e penultimo giorno del tour, che fa tappa prima a Monterey, quindi a Carmel. Il percorso si snoda lungo la 17 Mile Drive, una spettacolare strada costiera.

Giorno 11

Ultimo giorno del tour Western Wonders. Prima della partenza serale dall’aeroporto di Los Angeles, c’è tempo per una veloce visita alla località Santa Barbara, nota anche con l’appellativo di gioiello della Riviera Americana. Una volta giunti all’aeroporto della città losangelina il tour finisce.

Utat Viaggi
Scritto da
Utat Viaggi
Vedi tutti i post
Utat Viaggi Scritto da Utat Viaggi